Articoli HPIn RilievoTerritorio

Torino, contagi da Coronavirus triplicati in tre giorni, abbiamo superato quota 1000

30170
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Coronavirus in Piemonte non si ferma, men che meno nella provincia di Torino. Gli ultimi dati (aggiornati al 18 marzo ore 14) indicano quota 1042 positivi.

A Torino i contagi da Coronavirus si sono triplicati in tre giorni se si pensa che sabato 15 marzo erano 305 e oggi, mercoledì 18 marzo, sono 1042 quelli registrati.

Numeri che continuano a salire, superando i 2000 casi nella nostra regione. Il 44,5% sono nella provincia di Torino che conta 31 decessi. Il picco è previsto tra una settimana, dopodiché i numero dovrebbero stabilizzarsi per poi scendere.

Ieri intanto Alberto Cirio ha dato il via libera ai 55mila tamponi da effettuare sul personale sanitario piemontese per “tutelare la salute di chi è in prima linea in questa emergenza”.

E allo stesso tempo verrà rafforzata l’Unità di Crisi, dove si insedierà anche l’Ordine dei Medici. “Questa non è più soltanto un’emergenza sanitaria, – spiega Cirio – ma una crisi sociale, economica, di ordine pubblico, di approvvigionamento delle risorse”.

A coordinare le operazioni dell’Unità di crisi regionale il nuovo commissario straordinario Vincenzo Coccolo, esperto di gestione di emergenze nazionali. Tra le prime questioni da risolvere certamente c’è la carenza di dispositivi di protezione individuale per medici, infermieri e operatori sanitari.

“Le forniture sono scarse, daremo la precedenza agli operatori ospedalieri”, ha detto l’assessore Luigi Icardi. Ma si stanno già attivando canali interni per nuovi rifornimenti in attesa di un aiuto concreto dal governo.

Gli aggiornamenti sulla situazione Coronavirus in Piemonte

Tag
30170

Related Articles

30170
Back to top button
Close
Close