Articoli HPTerritorio

Torino, dopo il discorso di Conte assalto ai supermercati h24 nella notte

14270
Tempo di lettura: < 1 minuto

Conte dice di stare a casa e i torinesi si accalcano dentro i supermercati aperti tutta la notte: è di nuovo effetto psicosi da Coronavirus

Ieri sera tutta Italia è rimasta incollata davanti alla tv per ascoltare il discorso di Conte che annunciava le nuove misure per contenere il Coronavirus nel nostro paese.

Non appena saputo della limitazione degli spostamenti, però, in molti hanno pensato di provvedere alle scorte alimentari prima che venisse attuato il decreto la mattina successiva.

A Torino, come in altre zone d’Italia, si è assistito a un vero e proprio assalto ai supermercati h24, quelli che rimangono aperti tutta la notte.

Un assembramento ancora una volta pericoloso e ingiustificato, siccome i supermercati rimarranno regolarmente aperti al pubblico. L’unica limitazione rimane la distanza interpersonale di un metro, come già si stava facendo nelle ultime ore.

“Abbiamo avuto scontrini di 600 700 euro – racconta Ernesto Dalle Rive, presidente di Novacoop – Inspiegabile, perché non c’è alcun problema nell’approvvigionamento, le merci circolano regolarmente”.

Ora si pensa a presidiare le entrate dei supermercati di Torino per evitare un ulteriore assalto. Una misura tesa ad impedire code non necessarie, oltretutto veicoli perfetti di contagio, l’effetto opposto di quello voluto.

Tag
14270

Related Articles

14270
Back to top button
Close
Close