Articoli HPTerritorio

Numero verde Coronavirus, a Torino 80 studenti di medicina volontari aiutano i cittadini

3077
Tempo di lettura: 1 minuto

Per rispondere ai dubbi e alle richieste dei cittadini, questa settimana è stato istituito il Numero verde regionale per il Coronavirus (800 19 20 20). Attivo 24 ore su 24, risponde a tutti coloro che pensano di aver contratto il virus o vogliono avere delucidazioni a riguardo.

Un operatore specializzato è incaricato di effettuare una specie di pre-triage: sulla basa di una serie di domande e risposte, potrà consigliare all’utente cosa fare.

Il servizio è stato creato appositamente per alleggerire le chiamate che in questi giorni hanno intasato i centralini del 112 e 118. Ma non bastava. C’era bisogno di più operatori specializzati che rispondessero alle necessità dei cittadini. Così, i social si sono mobilitati e hanno chiamato a raccolta ben 80 studenti di medicina che si sono offerti volontari.

La chiamata è partita da Lorenzo Giraudo, laureando in Psichiatria dell’ospedale San Luigi di Orbassano. Ha scritto un post sul gruppo Facebook dell’Università. Tre ore dopo 60 studenti del quinto e del sesto anno di Medicina avevano già risposto all’appello. La mattina seguente erano diventati 80.

Tra questi tanti neolaureati che in queste settimane non possono prendere l’abilitazione ma non vogliono stare con le mani in mano. Poi c’è chi sta scrivendo la tesi e nel frattempo vuole offrire il suo aiuto. Vorrebbero arruolarsi anche i ragazzi più giovani, ansiosi di mettersi in gioco, ma purtroppo l’appello è riservato a chi è più avanti con gli studi.

Turni non-stop per rispondere al Numero verde regionale per il Coronavirus

Il servizio è attivo 24h sette giorni su sette. Ci sono weekend e notti da coprire, ma gli 80 studenti di medicina di Torino non si lasciano intimorire. Alcuni si divido i turni, perché magari hanno la tesi da consegnare o i figli a cui badare. Ma si percepisce un senso di comunità e una voglia di aiutare il prossimo che non ha eguali.

Cosa li ha mossi a mobilitarsi? “Credo che molti di noi volessero già dare una mano – afferma Giraudo – ma non avevamo lo strumento per farlo. Ora lo abbiamo”.

Numeri di emergenza per il Coronavirus

  • Richieste di carattere sanitario sul Coronavirus (regionale): 800 19 20 20 – attivo 24 ore su 24
  • Emergenza sanitaria: 112
  • Informazioni sul Coronavirus (nazionale): 1500
  • Numero verde Regionale (info di carattere NON sanitario): 800 333 444 – attivo dalle ore 8 alle 20

Per ulteriori informazioni consulta il sito della Regione Piemonte

Tag
3077

Related Articles

3077
Back to top button
Close
Close