Home Articoli HP Sospese le celebrazioni liturgiche a Torino fino a sabato

Sospese le celebrazioni liturgiche a Torino fino a sabato

Sospese le celebrazioni liturgiche a Torino fino a sabato
Sospese le celebrazioni liturgiche a Torino fino a sabato
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il rischio del corona virus si abbatte anche sulle 354 diocesi di Torino.

Nella giornata di ieri infatti l’Arcivescovo della città di Torino ha deciso di sospendere le messe con il popolo. Anche i tipici riti che segnano l’inizio della Quaresima sono state sospesi.

Domani infatti sarebbe il mercoledì delle Ceneri, rito che verà posticipato al fine settimana.

Le nuove disposizioni sono state affisse nella giornata di ieri sulla porta della Cattedrale e hanno colto di sorpresa molti fedeli. L’arcivescovo Nosiglia, infatti, fino alla scorsa domenica aveva cercato di non porre limitazioni alla normale vita pastorale, consentendo la celebrazione della santa messa. Una decisione resa necessaria seguendo le direttive emanate dalle diocesi della Lombardia e che si allinea con quanto disposto dalle autorità sanitarie della nostra Regione.

Anche i funerali saranno ridotti alla sola benedizione eucaristica della salma al cimitero, senza la celebrazione della consueta messa. Questa verrà se voluto celebrata in un secondo tempo.

Anche gli oratori e gli incontri di catechismo riprenderanno solo la prossima settimana.

Tutte le chiese della città, tra cui il Duomo e la Consolata da sempre meta di turisti, resteranno aperti, consentendo la preghiera individuale.