Articoli HPIn RilievoTerritorio

A Torino tutto chiuso per una settimana: scuole, università e musei barrati

4783
Tempo di lettura: < 1 minuto

A Torino rimarrà tutto chiuso fino a sabato 29 febbraio, salvo diverse disposizioni. Lo dice l’ordinanza del Ministero della Salute firmata ieri sera dal presidente della Regione Piemonte. Le porte di scuole, università e musei resteranno dunque chiuse per evitare la diffusione del Coronavirus a Torino.

Sospesi gli eventi

Sospese manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, eventi e ogni forma di aggregazione in luogo pubblico o privato, anche di natura culturale, ludico, sportiva e religiosa. Già nella giornata di domenica non si sono disputate le partite di Serie A e il silenzio degli stadi era percettibile.

Chiuse scuole e università

Chiusi tutti i servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado. In stand by le attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali (tirocini compresi), master, corsi universitari di ogni grado e università per anziani. Eccetto gli specializzandi nelle discipline mediche e chirurgiche e delle attività formative svolte a distanza. Una soluzione imprescindibile per evitare il contatto ravvicinato di ragazzi e bambini, e limitare il rischio di contagio.

“Lezioni, sessioni d’esame e di laurea rinviate anche nelle università del Piemonte e al Politecnico”, comunica Stefano Geuna, rettore dell’Università di Torino. “Dalla mezzanotte di domenica 23 febbraio e per almeno una settimana le aule studio restano chiuse e il servizio mensa è sospeso”, fanno sapere da Edisu. Ma il presidente Alessandro Sciretti rassicura gli studenti: “Per chi non potesse sostenere gli esami nei tempi prescritti ai fini del conseguimento delle borse di studio faremo ricorso a tutti gli strumenti legislativi necessari per garantire ugualmente l’erogazione del contributo”.

Chiusi i musei

Chiusi i musei e degli altri istituti e luoghi della cultura, e in generale tutti gli spazi di aggregazione, sempre come misura preventiva. Sono saltate persino le gite scolastiche, sia sul territorio nazionale che estero, per non ampliare la zona di rischio.

A Torino tutto chiuso ma rimangono aperti i servizi comunali

La Città di Torino ha fatto comunque sapere che i servizi comunali rimarranno regolarmente in funzione. Tuttavia “si pregano gli utenti di recarsi agli sportelli solo se strettamente necessario”.

Particolare attenzione è stata riservata poi ai mezzi pubblici. “Sui treni regionali, sui mezzi di trasporto locale e nelle stazioni sarà effettuata una disinfezione giornaliera”, ha assicurato il presidente della Regione Alberto Cirio.

La priorità in questo momento è circoscrivere il più possibile le occasioni di trasmissione del virus, evitando di paralizzare la città.

Tag
4783

Related Articles

4783
Back to top button
Close
Close