AnimaliArticoli HP

Tornano i bocconi killer, tre cani avvelenati e ancora non si trova il colpevole

2069
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sale a tre il numero delle vittime di un gesto vile e insensato: sono tornati i bocconi killer nel quartiere Borgo Vittoria, più precisamente nei pressi dei giardini di via Sospello.

Sono tre i cani avvelenati nelle ultime settimane, uno di loro, il barboncino Luna, non ce l’ha fatta. Colpa delle esche tossiche che si trovano in mezzo all’erba, tra le foglie cadute a terra, lasciate da qualcuno che probabilmente non sopporta la presenza degli animali nel giardino o vuole prendersela con i padroni che non raccolgono gli escrementi.

Il punto è che in tutto il quartiere si è scatenata una vera e propria psicosi per i bocconi killer. Molti residenti si sono attivati per tappezzare l’area di cartelli e manifesti che invitano i vicini a prestare attenzione. Mai lasciare i cani senza guinzaglio e raccogliere sempre le deiezioni degli amici a quattro zampe per vivere in ambiente sereno e pulito.

Un’altra iniziativa è stata promossa dal Professor Lente, presidente dell’associazione Libertà di Parola per il cittadini, che ieri ha distribuito ai padroni dei cani sacchetti e bottigliette d’acqua per pulire i marciapiedi sporcati dagli animali.

Professor Lente distribuisce sacchetti e bottiglie d'acqua a una padrona di un cane
Tornano i bocconi killer, tre cani avvelenati e ancora non si trova il colpevole

Le idee sono buone e raccolgono il favore dei cittadini, ma la paura rimane.

“Chiediamo più controlli da parte dei vigili e l’installazione di telecamere di sicurezza”, sostiene la padrona di Joker, il cane salvato in tempo da uno dei bocconi killer del giardino Sospello. Gli ha tolto la polpetta dalla bocca prima che potesse ingerirla, dopodiché è andata a denunciare il fatto alla polizia.

Tag
2069

Related Articles

2069
Back to top button
Close
Close