Home Articoli HP Blocco del traffico a Torino, da oggi nuovo stop ai veicoli diesel...

Blocco del traffico a Torino, da oggi nuovo stop ai veicoli diesel Euro 4

Tempo di lettura: < 1 minuto

Blocco del traffico a Torino, torna lo stop per i diesel euro 4: fermi più di 100mila veicoli a Torino e in 11 comuni della cintura


Da domani, martedì 11 febbraio, torna il blocco del traffico a Torino e provincia.

Il capoluogo piemontese, insieme a numerosi comuni dell’area della provincia, fermerà ancora per qualche giorno, tutti i veicoli diesel fino alla categoria euro 4.


Il provvedimento avrà validità dalle ore 08:30 alle 14:00 per i veicoli che trasportano persone e dalle ore 16:00 alle 19:00 per i veicoli adibiti al trasporto di merci.


Il blocco del traffico sarà valido fino a giovedì 13 febbraio a Torino e nei comuni di Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro, Settimo Torinese e Venaria Reale. 


La disposizione è stata determinata dallo sforamento dei limiti di Pm10. Come sempre, i dispositivi di Arpa Piemonte hanno rilevato valori di polveri sottili superiori a 50 microgrammi al metro cubo. Una situazione che ha decretato la necessità di imporre nuovi blocchi, che in questi anni sono stati all’ordine del giorno, soprattutto nella stagione invernale.


I possibili risvolti


Il livello dell’inquinamento è stato oltre i limiti per ben quattro giorni consecutivi.


Migliaia di veicoli circolanti quotidianamente a Torino saranno dunque costretti a restare fermi. Un duro colpo, in un periodo dell’anno in cui raramente si rinuncia al proprio veicolo per fare ricorso ai mezzi pubblici. Ma non è tutto. La prossima rilevazione di Arpa è in programma per la giornata di giovedì 13 febbraio. Se le condizioni dell’aria non miglioreranno, sarà possibile estendere il blocco anche ai veicoli diesel euro 5.


Sembra sempre più probabile che i blocchi vengano estesi ad altre categorie e prolungati a oltranza, valutando se dovranno essere fermati solo gli euro 5 immatricolati prima del 1 gennaio 2013 o tutti i mezzi diesel di questa categoria.