Articoli HPTrasporti

Blocco del traffico, da domani gli euro 5 fermi dalle 7 alle 20

1181
Tempo di lettura: 2 minuti

Le norme del blocco del traffico diventano più stringenti: gli euro 5 fermi dalle 07:00 alle 20, il livello di Pm10 oltre i limiti da venti giorni

Le disposizioni attuali per il blocco del traffico saranno sottoposte a ulteriori revisioni a partire da domani.
Dalle rilevazioni di Arpa Piemonte di questi giorni (si presumono simili risultati anche per oggi, giovedì 16 gennaio) non sono emersi miglioramenti della qualità dell’aria. Dunque, il livello di Pm10 ha sforato per ben venti giorni consecutivi i limiti indicati. Pertanto dal Comune è scattato il famoso semaforo viola, che rappresenta una delle situazioni maggiormente difficili per gli automobilisti.
Blocco del traffico, da domani gli euro 5 fermi dalle 7 alle 20
Blocco del traffico, da domani gli euro 5 fermi dalle 7 alle 20
Le limitazioni, infatti, saranno valide per tutti i veicoli diesel fino alla categoria euro 5 (e benzina fino a euro 1), per ben tredici ore. Il blocco, infatti, sarà esteso non solo per numero di vetture (immatricolate entro il 1 gennaio 2013), ma anche per le ore. Non ci sarà più il classico orario tra le 08:00 e le 19:00 in caso di trasporto di persone e tra le 08:30 e le 14:00 e tra le 16:00 e le 19:00 per quanto riguarda i veicoli commerciali. Si passa alla fascia dalle 07:00 alle 20:00 per qualunque mezzo.

Le limitazioni generiche e le possibilità di rimuovere i blocchi

Saranno fermi, come sempre, i benzina, gpl e metano Euro 0, i diesel Euro 0 e 1, che non possono girare durante nessun giorno dell’anno, contando anche i festivi, 24 ore su 24. Stesso discorso per i diesel Euro 2, che per tutto l’anno non possono circolare dalle 08:00 alle 19:00, dal lunedì al venerdì. Meno coinvolti i diesel Euro 3, fermi dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 19:00, fino al prossimo 31 marzo.
Stop anche per gli euro 4, che sono fermi provvisoriamente come gli euro 5. Nelle situazioni straordinarie, queste due categorie devono rispettare le norme che valgono generalmente per i diesel euro 3. Saranno dunque fermi oltre 650mila veicoli, dei quali circa 166mila euro 5.
Tenendo conto che le previsioni del tempo non segnalano grandi variazioni, il livello dello smog prodotto dai mezzi dovrebbe peggiorare con molte probabilità. Dunque, solo il meteo potrebbe venire in soccorso degli automobilisti per rendere meno aspri i blocchi, ma non sono previste precipitazioni di alcun genere nel breve termine.

Tag
1181

Related Articles

1181
Back to top button
Close
Close