Home Articoli HP Cancellata del Teatro Regio, dietrofront di Schwarz: verrà aperta, non eliminata

Cancellata del Teatro Regio, dietrofront di Schwarz: verrà aperta, non eliminata

Cancellata del Teatro Regio, dietrofront di Schwarz: verrà aperta, non eliminata
Cancellata del Teatro Regio, dietrofront di Schwarz: verrà aperta, non eliminata
Tempo di lettura: 1 minuto

Cancellata del Teatro Regio, dopo le polemiche dei giorni scorsi, il neo sovrintendente Schwarz ha precisato che vuole aprirla e non eliminarla

Continua la polemica sulla cancellata del Teatro Regio.
Cancellata del Teatro Regio, dietrofront di Schwarz: verrà aperta, non eliminata
Cancellata del Teatro Regio, dietrofront di Schwarz: verrà aperta, non eliminata
Dopo le dichiarazioni dei giorni scorsi del neo sovrintendente Sebastian Schwarz riguardo l’eliminazione dell’opera di Mastroianni, lo stesso Schwarz ha voluto fare alcune precisazioni.
Il nuovo sovrintendente del tempio della lirica torinese ha sottolineato di non aver mai detto né pensato di eliminare la cancellata.
L’obiettivo di Schwarz è quello di far rivivere questo angolo di piazza Castello rendendo il teatro accessibile.
Infatti, il neo sovrintendente vorrebbe che il teatro accogliesse un bar, uno shop con i gadget e una biglietteria moderna.
Insomma, la cancellata dovrebbe restare aperta di giorno per poi chiudersi una volta chiuse tutte le attività, al fine di evitare gli episodi che si erano verificati 25 anni fa con skaters, graffiti e disordine.
Inoltre, Schwarz ha anche spiegato nel piano di sviluppo c’è un progetto di intervento sul foyer che si dovrà discutere con gli architetti.
Il progetto prende ispirazione dalla Royal Opera House di Londra, dove è stato realizzato un grande intervento per un foyer aperto tutti i giorni, sin dal mattino, per accogliere i visitatori. Il teatro londinese accoglie bar, ristoranti, un negozio di gadget e souvenir, biglietteria e spazi animati per tutto l’anno.
Dunque, la cancellata di Mastroianni resterà al suo posto, ma il Regio cambierà profondamente.
(Foto tratta da Scat.To – il foto blog della Città di Torino)
Correlato:  Un treno da Torino ad Alba per Il Magico Paese di Natale: domani una splendida iniziativa per la famiglia