Home Articoli HP Morto a Torino l’uomo più longevo d’Italia: aveva 110 anni

Morto a Torino l’uomo più longevo d’Italia: aveva 110 anni

Morto a Torino l'uomo più longevo d'Italia: aveva 110 anni
Morto a Torino l'uomo più longevo d'Italia: aveva 110 anni
Tempo di lettura: 1 minuto

Morto a Torino l’uomo più longevo d’Italia: aveva 110 anni, aveva combattuto a El Alamein nella Seconda Guerra Mondiale

È morto a Torino l’uomo più longevo del d’Italia.
Morto a Torino l'uomo più longevo d'Italia: aveva 110 anni
Morto a Torino l’uomo più longevo d’Italia: aveva 110 anni
L’anziano, che si chiamava Salvatore Cavallo, era nato in Sicilia, a Vittoria, nel lontano 1909. Esattamente lo scorso 16 maggio aveva compiuto 110 anni. Un ultracentenario, che ha vissuto un’esistenza molto movimentata.
Dalla Sicilia si è trasferito in giovane età a Milano. Nel capoluogo lombardo ha avuto modo di conseguire una laurea in Agraria. Dopodiché si è spostato a Torino, dove ha trascorso poi gran parte della sua vita. Qui ha esercitato la professione di professore e preside di numerose scuole medie.
Tra i momenti cruciali della sua vita c’è sicuramente la partecipazione alla Seconda Guerra Mondiale. Durante il conflitto, infatti, riuscì a sfuggire alla fucilazione e combatté la battaglia di El Alamein,dalla quale uscì superstite.
Stando a quanto riferito dai parenti, l’uomo ha condotto sempre uno stile di vita salutare. All’attività fisica, principalmente basata sull’utilizzo della cyclette, ha sempre abbinato una sana e corretta alimentazione, caratterizzata dalla frutta sin dalla colazione. Un metodo che gli ha permesso di raggiungere un traguardo così importante e ambito.
(Foto tratta da TgCom24)
Correlato:  Estate al Castello di Miradolo a Torino: alla scoperta di flora e fauna