Home Articoli HP In arrivo uno sciopero di 24 ore della Metropolitana di Torino: bus...

In arrivo uno sciopero di 24 ore della Metropolitana di Torino: bus e tram circoleranno regolarmente

In arrivo uno sciopero di 24 ore della Metropolitana di Torino: bus e tram circoleranno regolarmente
In arrivo uno sciopero di 24 ore della Metropolitana di Torino: bus e tram circoleranno regolarmente
Tempo di lettura: 1 minuto

In arrivo uno sciopero di 24 ore della Metropolitana di Torino: bus e tram, invece, circoleranno regolarmente

Sabato 22 giugno è in programma uno sciopero di 24 ore della Metropolitana di Torino.
In arrivo uno sciopero di 24 ore della Metropolitana di Torino: bus e tram circoleranno regolarmente
In arrivo uno sciopero di 24 ore della Metropolitana di Torino: bus e tram circoleranno regolarmente
L’azienda di sciopero aziendale, proclamata dalla Rsu Movimento Metropolitana, su tematiche aziendali.
L’oggetto dell’azione di protesta è sempre il medesimo: il piano industriale che l’azienda mira a mettere in atto. Dagli ambienti di coloro che hanno spinto per lo sciopero, come per gli altri precedenti, filtrano motivazioni di malcontento come il taglio dei costi e del personale, che provocherebbero ulteriori danni al funzionamento del servizio.
Le prestazioni del trasporto pubblico locale, dunque, nei prossimi tre anni ne risentirebbero sensibilmente e in maniera molto negativa.
Gtt ha annunciato che il servizio metro sarà comunque garantito dalle ore 6.00 alle 9.00 e dalle ore 12.00 alle 15.00.
Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro il termine delle fasce di servizio garantito.
Per quanto riguarda il servizio di trasporto di superficie, ovvero autobus e tram, non sarà interessato dallo sciopero e quindi i mezzi circoleranno in maniera regolare.
Dunque, nella giornata di sabato 22 giugno i pendolari e gli utenti Gtt saranno costretti ad affrontare una nuova giornata di disagi.
Correlato:  Il bordello delle bambole robot di Torino riapre in un albergo: risolti i problemi, showroom nella vecchia sede