Articoli HPTerritorio

Chiuso il punto verde di San Pietro in Vincoli: troppe persone nella cappella dell’ex cimitero

746
Tempo di lettura: 1 minuto

Chiuso il punto verde di San Pietro in Vincoli: troppe persone nella cappella dell’ex cimitero, quasi tre volte tanto la capienza massima consentita

Parte col piede sbagliato la lunga estate torinese che già vede chiudere il punto verde di San Pietro in Vincoli.
Chiuso il punto verde di San Pietro in Vincoli: troppe persone nella cappella dell'ex cimitero
Chiuso il punto verde di San Pietro in Vincoli: troppe persone nella cappella dell’ex cimitero
Durante un controllo effettuato da parte degli agenti di Polizia Municipale, sono stati rilevati dei problemi di inagibilità che hanno costretto le autorità a mettere i sigilli ai locali.
La chiusura è dovuta al sovraffollamento del locale.
Infatti, vi erano 280 le ragazze e i ragazzi che ballavano negli spazi della cappella dell’ex cimitero, ma la struttura era autorizzata ad ospitare un massimo di 99 persone.
In un primo momento si è proceduto a far uscire dal locale tutto il pubblico in eccesso in modo da ripristinare le adeguate condizioni di sicurezza.
Dopodiché, però, come prevede la normativa, sopra le 200 unità non basta più una relazione per ottenere di nuovo l’agibilità, ma il via libera deve essere dato dalla commissione comunale di vigilanza.
Inoltre, ai responsabili dell’evento è stata comminata una multa ed è stata formalizzata una denuncia penale.
Nei prossimi giorni la commissione competente dovrà riunirsi per decidere sulla riapertura.
L’Associazione Magazzino sul Po organizza le serate del venerdì e del sabato all’ex cimitero di San Pietro in Vincoli, ma il presidente Alessandro Carbonara ha spiegato che si è trattato di una leggerezza e che l’associazione non fa cassa sul numero degli accessi in quanto l’ingresso è gratuito.
Gli appuntamenti serali erano partiti lo scorso 31 maggio e dovrebbero andate avanti fino a fine luglio con un ricco calendario di eventi in programma.
Ora si attende la decisione della commissione.
Dunque, si auspica che il punto verde di San Pietro in Vincoli possa riaprire in modo da non spegnere le luci su Borgo Dora, già orfano del Turin Eye, la Mongolfiera di Torino.
(Foto tratta da La Stampa)

Tag
746

Related Articles

746
Back to top button
Close
Close