Home Articoli HP Torino, il Museo Egizio diventa set cinematografico per un film Disney

Torino, il Museo Egizio diventa set cinematografico per un film Disney

Tempo di lettura: 1 minuto

Torino, il Museo Egizio si trasforma in un set cinematografico per le riprese di un film prodotto anche da Disney

Torino, il Museo Egizio diventa un set cinematografico.
Il museo torinese accoglierà le riprese del film “Berni e il giovane faraone”, diretto da Marco Chiarini.
La pellicola, ambientata nelle sale del museo, racconta le avventure e l’amicizia di due giovani ragazzi tra le antichità egizie.
Il film, prodotto da 3ZERO2 e The Walt Disney Company Italia con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte, sarà nelle sale cinematografiche italiane dal 20 al 22 luglio.
Le riprese hanno interessato, oltre al Museo Egizio, anche il Collegio San Giuseppel’Istituto di Riposo per la Vecchiaia di via San Marino e alcune ville private tra Torino e Moncalieri.
I protagonisti della storia sono Ram, interpretato da Jacopo Barzaghi, e Berenice, impersonata da Emily De Meyer.
Ram, un ragazzo di tremila anni, figlio della potente dinastia di faraoni Ramsete, viene catapultato nel mondo contemporaneo. Qui, non si ritrova ad essere venerato e a governare, bensì viene considerato come un diverso.
Berenice, invece, è una ragazza adolescente che vive il disagio di sentirsi sempre fuori posto. La giovane si ritrova coinvolta in una lontana e misteriosa profezia egizia.
Da qui, con il sangue di Berenice si risveglierà una mummia nel Museo Egizio che darà il via ad una serie di avventure fantastiche con riferimenti alla storia dell’antico Egitto che i due ragazzi vivranno insieme.
Dunque, un progetto che unisce due delle anime più rappresentative di Torino: il cinema e la cultura del suo museo più importante.
Correlato:  FCA, a Torino Mirafiori e Grugliasco dicono addio al doppio turno: arriva il turno unico