Home Articoli HP Il Toro pensa a una squadra under 23 sul modello Juve: dal...

Il Toro pensa a una squadra under 23 sul modello Juve: dal 2020 le giovanili al Robaldo

Tempo di lettura: 1 minuto

Il Toro pensa a una squadra under 23 sul modello Juve: dal 2020, termine di fine lavori, gli impianti Robaldo potrebbero accogliere la cittadella giovanile dei granata

Il Toro pensa a una squadra under 23 sul modello di quella della Juve.
Ebbene sì, la società granata sta progettando di prendere parte al progetto che prevede la possibilità alle società di Serie A di formare gruppi composti da Under 23 da far giocare in Serie C.
 
Finora la Juventus è stata l’unica società italiana a di iscrivere la sua seconda squadra, ma presto anche altri club, tra cui il Torino, seguiranno i bianconeri nel progetto.
 
La società granata scioglierà a luglio le riserve sulla seconda squadra, ma l’obiettivo del club di Urbano Cairo è quello di allestire una squadra in tempi brevi, se non per la prossima stagione, almeno per la prossima ancora.
 
Il gruppo già esiste e potrebbe contare su 23/24 elementi e sarebbe anche competitivo, nonostante l’addio di Millico, il prodotto più talentuoso della Primavera. Infatti, dal prossimo mese di luglio, il giovane si aggregherà stabilmente in prima squadra.
 
Esiste però un’alternativa per prendere parte al progetto senza creare una seconda squadra. Infatti, è possibile collaborare con altre realtà della Serie C, trasformandole in una sorta di società satelliti dove poter far crescere i propri giovani tesserati.
 
Il Toro punta molto al suo settore giovanile.
 
Infatti, nel 2020 dovrebbero essere completati i lavori per il nuovo impianto sportivo Robaldo acquistato del Toro e che diventerà la nuova cittadella granata dove si trasferirà tutto il settore giovanile e dove potrebbe avere il suo quartier generale anche la futura squadra di Under 23.
 
Dunque, a partire dal prossimo anno la società di Cairo potrà disporre dell’impianto, che conta una superficie di 45mila metri quadrati, situato in strada Castello di Mirafiori 285
Correlato:  Torino, gli alberghi occupati per il 95% in estate: bene anche il Piemonte in generale