Home Articoli HP Gheron apre due nuove Rsa e assume a Torino: il gruppo è...

Gheron apre due nuove Rsa e assume a Torino: il gruppo è alla ricerca di 300 figure

Gheron apre due nuove Rsa e assume a Torino: il gruppo è alla ricerca di 300 figure
Gheron apre due nuove Rsa e assume a Torino: il gruppo è alla ricerca di 300 figure
Tempo di lettura: 1 minuto

Il Gruppo Gheron apre due nuove Rsa a Torino entro l’estate: aperte le selezioni per la ricerca di 300 nuove figure professionali

Gheron apre due nuove Rsa e assume a Torino. 
Entrambe le strutture appartengano al Gruppo Gheron, una delle principali realtà italiane nel settore socio-sanitario e assistenziale.
“Massimo D’Azeglio” e “Chiabrera34”, questi i nomi delle due residenze, occuperanno due edifici contigui, che un tempo erano sede della Mutua Fiat, ma completamente indipendenti.
Le due strutture saranno a pochi passi dal Parco del Valentino, nell’isolato compreso tra via ChiabreraCorreggioMarocchetti e Tiziano Vecellio.
Ogni Rsa si sviluppa su quattro piani e presenterà una capienza totale di 200 posti letto, suddivisi in camere singole e doppie, dedicate a persone anziane.
In vista delle due nuove aperture il gruppo è alla ricerca di personale da inserire nelle due strutture.
Si tratterà di 300 nuovi posti di lavoro tra specialisti, addetti ai servizi alberghieri e figure amministrative.
Nello specifico, le posizioni ricercate sono:
– 48 infermieri;
– 162 assistenti OSS;
– 20 terapisti della riabilitazione;
– 10 educatori;
– 6 psicologi;
– 2 cuochi;
– 2 aiuto cuoco;
– 22 addetti alle pulizie;
– 2 addetti alla manutenzione;
– 4 contabili/gestione del personale;
– 5 persone per il servizio accoglienza;
– 1 dietista;
– 1 podologa.
Le assunzioni dovrebbero avvenire nel mese di giugno in vista dell’apertura.
Per candidarsi basterà inviare una mail a Carmelo Zuppardi, direttore della Rsa Massimo D’Azeglio, all’indirizzo zuppardi.carmelo@gruppogheron.it oppure compilare il form online allegando il curriculum vitae nella sezione Lavora con noi del sito del Gruppo Gheron.
Correlato:  Torino, Wi-Fi gratuito e servizi 5G in via Garibaldi: presto anche nelle altre aree pedonali