Home Arte Apertura straordinaria della Sala Gonin, il tesoro nascosto di Porta Nuova: una...

Apertura straordinaria della Sala Gonin, il tesoro nascosto di Porta Nuova: una sola data per visitarla

Apertura straordinaria della Sala Gonin, il tesoro nascosto di Porta Nuova: una sola data per visitarla
Apertura straordinaria della Sala Gonin, il tesoro nascosto di Porta Nuova: una sola data per visitarla
Tempo di lettura: 2 minuti

In esclusiva, apre al pubblico la Sala Gonin, la splendida sala d’aspetto dei Savoia all’interno di Porta Nuova

La Sala Gonin apre le sue porte al pubblico in occasione di un’apertura straordinaria.
La splendida sala d’aspetto dei Savoia, tesoro nascosto di Porta Nuova, è normalmente chiusa al pubblico e l’ultima apertura che consentì ai visitatori di ammirarla risale al 2017.
Il gioiello ottocentesco potrà essere visitato in un’unica data, domenica 5 maggio, ma saranno solo 75 le persone che potranno accedere alla sala.
Progettata nel 1864, la camera, con un’ampiezza di solo 75 metri quadri, era la sala d’attesa di prima classe che serviva per ospitare la famiglia reale che aspettava di prendere il treno.
Il piemontese Alessandro Mazzucchetti, l’archistar della stazioni della seconda metà dell’Ottocento (oltre a Porta Nuova progetto Genova Piazza Principe e la stazione di Alessandria), l’aveva creata per far sì che la famiglia reale potesse aspettare il proprio convoglio al riparo da occhi indiscreti.
Savoia incaricarono uno degli artisti di Corte per abbellire l’ambiente, Francesco Gonin.
Il pittore, anch’egli piemontese e padre di numerose opere nelle proprietà sabaude, affrescò la sala con la tecnica del trompe l’oeil, che lascia intravedere porzioni di cielo tra le balaustre, le colonne e i capitelli.
Ad arricchire questo gioiellino nascosto di Porta Nuova, sul soffitto, c’è un ciclo di pitture che raffigurano gli elementi della Natura, ossia AcquaTerra e Fuoco, raffigurati sottoforma di personaggi della mitologia.
Agli angoli della sala e sulle pareti, invece, sono visibili i quattro continenti, AmericheEuropaAsia e Africa rappresentati da carte geografiche tenute da angeli che volteggiano in aria.
Dopo la visita guidata all’interno della meravigliosa Sala Gonin, il tour si completerà con la visita guidata della stazione di Porta Nuova, un viaggio alla scoperta della storia e dei segreti di una delle più importanti stazioni ferroviarie italiane.
L’apertura straordinaria della Sala Gonin è in programma per domenica 5 maggio dalle ore 15:00 alle 18:00.
Il costo della visita guidata è di 28 euro ed è ancora possibile prenotare gli ultimi posti disponibili.
La quota di partecipazione include l’ingresso su lista alla Sala Gonin, la guida privata abilitata riservata al gruppo, la visita guidata privata riservata al gruppo della Sala Gonin, la visita guidata privata riservata al gruppo della stazione di Porta Nuova, la Info Line dedicata, il Servizio Memo e il referente in loco.
È obbligatoria la prenotazione e sono previste riduzioni per i possessori delle tessere: Azimut Yachts, Cral Regione Piemonte, Cral Comune di Moncalieri, Arci Torino, Assocral, Cisl Card, Tessera “Io Studio” Unitre Torino come da convenzioni stipulate con i relativi enti e non cumulabili.
Per prenotare è possibile inviare una mail all’indirizzo staff@held-eventi.com oppure telefonare al numero 3737744904 dal lunedì al venerdì dalle ore 10:30 alle 13:00 e dalle ore 14:30 alle 18:30.
Correlato:  Cultura, ai Musei Reali di Torino ben 17mila visitatori nel lungo week end di Pasqua