Home Articoli HP Torino, nascono nuovi supermercati solo per vendite online: la nuova frontiera della...

Torino, nascono nuovi supermercati solo per vendite online: la nuova frontiera della spesa a domicilio

Torino, nascono nuovi supermercati solo per vendite online: la nuova frontiera della spesa a domicilio
Torino, nascono nuovi supermercati solo per vendite online: la nuova frontiera della spesa a domicilio
Tempo di lettura: 2 minuti

Torino, nascono nuovi supermercati solo per vendite online: la spesa viene consegnata con cargo bike e scooter elettrici

Torino, nascono nuovi supermercati solo per vendite online.
Il nuovo servizio che permette di avere la spesa a domicilio è sempre più apprezzato dai consumatori torinesi.
Sono già tante le insegne della grande distribuzione che da anni offrono questo servizio nei loro punti vendita, ma che adesso pensano di creare centri appositi per le vendite online.
A breve sarà la Coop ad inaugurare uno spazio dedicato ai clienti online. Si tratta di un magazzino di 2.700 metri quadrati per 14mila prodotti che sorgerà nel comprensorio dello scalo ferroviario San Paolo, all’angolo tra via San Paolo e corso Rosselli.
Sarà il primo punto in Torino dedicato alla spesa online, tramite il portale Coop, con ritiro in auto sul posto o con consegna a casa.
Non solo Coop, ma anche Esselunga è stata una delle prime catene ad offrire il servizio di spesa a domicilio, più comoda e che fa risparmiare tempo, e che ora punta ad espandere la sua presenza in città con un polo logistico che servirà solo il canale spesa online.
È già stata individuata la location, ovvero l’ex Ogm, le ex Officine Grandi Motori, nel cuore del quartiere Aurora.
L’area, già di proprietà di Esselunga, riqualificherà la zona di via Cuneo, uno spazio abbandonato di oltre 72mila metri quadri.
Lo scorso anno si è affacciata al mondo della spesa online anche Auchan che sta sperimentando la spesa dell’ultimo minuto.
Si tratterà del primo servizio di consegna o ritiro, capace di rendere disponibili i prodotti scelti online in 1 ora dal momento dell’ordine con comode fasce di consegna di 30 minuti.
Il nuovo servizio, che verrà effettuato grazie alla collaborazione della startup “Take My Thing”, tramite il quale la spesa verrà consegnata con cargo bike e scooter elettrici.
Anche l’altro marchio francese Carrefour si è lanciato sulla spesa online, inaugurando un corner dedicato all’interno del punto vendita di corso Monte Cucco, store aperto 24 ore su 24.
Non poteva mancare Eataly, che si è affacciato sull’e-commerce che fa arrivare direttamente a casa la spesa fatta sul web dal punto vendita di Lingotto.
Non solo i grandi supermercati, ma anche i market di zona come PamCrai e Conad offrono il servizio di spesa a domicilio per i residenti e per particolari fasce di età come gli anziani.
Un servizio che sta prendendo sempre più piede anche per anticipare il colosso americano dell’e-commerce Amazon, che sta pensando ad una catena di supermercati fisici, gli Amazon Go, che non avranno cassieri.
Dunque, il servizio di spesa online con consegna a domicilio sembra essere molto apprezzato dai torinesi che non hanno tempo di recarsi al supermercato.
(Foto tratta da Stile.it)
Correlato:  Torino e il Piemonte invasi dalle cimici