Articoli HPTerritorio

Torino, l’abbattimento del cavalcavia di corso Grosseto è quasi terminato: giù l’ultimo pezzo

3252
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino, l’abbattimento del cavalcavia di corso Grosseto è alle battute finali: si procede con l’ultimo tratto della sopraelevata

Torino, l’abbattimento del cavalcavia di corso Grosseto è quasi completato.
Ormai la sopraelevata è solo un ricordo, manca solo l’ultimo pezzo all’incrocio con corso Potenza che verrà demolito in questi giorni.
Nonostante la pioggia battente, il cantiere è entrati ufficialmente nella fase finale.
Nello specifico, le ruspe stanno pinzando quel che resta del cavalcavia, che negli ultimi anni è diventati famoso per la caduta di calcinacci.
Per quanto concerne il cantiere della futura linea ferroviaria metropolitana Torino-Ceres, ad oggi, sono stati realizzati circa mille metri della galleria ferroviaria, di cui circa 700 metri dalla stazione Rebaudengo verso il Sempione, e 300 metri dal Sempione verso corso Grosseto.
L’opera dovrebbe essere realizzata consegnata a fine 2020 se tutto andrà avanti senza problemi.
Per quanto riguarda invece la viabilità della zona e le problematiche legate al traffico, verrà riaperto al traffico il tratto tra via Fea e via Roccavione entro la fine di maggio.
Una volta demolito completamente il cavalcavia, nascerà un mega incrocio nel quale confluiranno strada Lanzovia Stampinivia Venariavia Borgarovia Stradellacorso Lombardiacorso Potenza e corso Grosseto.
Dunque, si auspica che con le nuove riaperture al traffico che avverranno a maggio, si possano placare le polemiche sollevate dai residenti e dai commercianti del quartiere Madonna di Campagna.

Tag
3252

Related Articles

3252
Back to top button
Close
Close