Home Articoli HP Tutti vogliono lavorare alla Ferrero: l’azienda di Alba conquista il primo posto...

Tutti vogliono lavorare alla Ferrero: l’azienda di Alba conquista il primo posto della classifica Randstad

Tempo di lettura: 1 minuto

Tutti vogliono lavorare alla Ferrero: l’azienda dolciaria di Alba ha conquistato il primo posto della classifica Randstad battendo BMW e Lamborghini

È proprio vero che tutti vogliono lavorare alla Ferrero.
 
Si tratta di uno degli esempi più importanti dell’imprenditoria piemontese,  italiana ed internazionale. Una realtà solida che è partita da Alba oltre settant’anni fa, per andare alla conquista del mondo aprendo nuovi stabilimenti, rilevando altre aziende e conquistando tutti i mercati esteri di maggior rilievo.
 
Un marchio che è sinonimo di qualità,  affidabilità e solidità che negli anni ha dato di sé un’immagine prestigiosa sia nei giovani che negli adulti. 
 
Tanti sono gli italiani che dimostrano di essere particolarmente attratti dalla possibilità di trovare un impiego in una delle aziende dolciarie più famose del mondo.
 
In quest’ottica rientra il piazzamento della Ferrero nella classifica stilata da Randstad che ha intervistato 7.700 italiani in tutta Italia
 
Infatti, l’azienda di Alba ha conquistato il primo posto di questa classifica con il 78,5% delle preferenze, battendo brand come BMW, con il 73,2%, e Lamborghini, con il 72,6%.
 
Inoltre, la Ferrero ha ricevuto anche 5 riconoscimenti in cinque categorie, ossia sicurezza del posto di lavoro, atmosfera di lavoro piacevole, alta reputazione,  equilibrio tra vita professionale e vita privata, e la responsabilità sociale aziendale.
 
Nella top ten della classifica Randstad appaiono anche altre due aziende torinesi: la Thales Alenia Space al quarto posto e la Avio Aero al nono posto. 
A completare le prime dieci postazioni in classifica, troviamo la Feltrinelli al quinto posto, seguita da MaseratiMondadori e Rai, mentre la Coca-Cola Hbc chiude in decima posizione.
Dunque, un bel riconoscimento per la Ferrero che che conferma come una delle realtà industriali più apprezzate e desiderate dagli italiani.
(Foto tratta da www.ferrero.it)
Correlato:  Torna il problema dell'erba alta a Torino: in alcune aree della città piante alte un metro