Home Articoli HP Piemonte, i treni storici tornano a viaggiare sulle ferrovie della regione

Piemonte, i treni storici tornano a viaggiare sulle ferrovie della regione

Tempo di lettura: 1 minuto

Piemonte, i treni storici tornano a sferragliare sulle rotaie delle ferrovie della regione: presentato il programma di Regione e Ferrovie

In Piemonte, i treni storici torneranno a viaggiare.
Martedì 12 marzo è stato presentato in Consiglio Regionale il programma dell’iniziativa che vedrà il ritorno sulle rotaie dei treni storici alla presenza dell’assessora al Turismo Antonella Parigi, dell’assessore ai Trasporti Francesco Balocco, del responsabile del Servizio Materiale e Trazione della Fondazione FsClaudio Calvelli, nonché gli amministratori locali dei territori interessati.
Il progetto della Fondazione Ferrovie dello Stato è concordato e finanziato dalla Regione Piemonte che ha stanziato ben 500mila euro. L’iniziativa si compone di 33 appuntamenti, che si terranno, da marzo a dicembre,  e coinvolgerà 12 convogli storici.
Le direttrici sulle quali torneranno a circolare i treni storici sono la Novara-Varallo (con collegamenti da Torino e Milano), Ceva-OrmeaAsti-Castagnole-NeiveAsti-Castagnole-NizzaTorino-BraCuneo-Ventimiglia e Novara-Domodossola.
Come da tradizione, lungo i diversi tragitti, sono in programma eventi enogastronomici e culturali, in accordo con amministrazioni del territorio che sono coinvolte nell’iniziativa, che arricchiranno il viaggio.
Questo progetto si pone due obiettivi. In primo luogo, dal punto di vista turistico, si propone un turismo slow ed ecosostenibile capace di richiamare visitatori attenti alle bellezze paesaggistiche del Piemonte rinunciando all’uso dell’automobile. Inoltre, i treni storici avranno il compito di mantenere in funzione in modo efficiente quelle linee che in passato sono state sospese al traffico passeggeri in attesa della loro futura riapertura.
Dunque, i treni storici rappresentano un’opportunità per i turisti e i piemontesi per conoscere le bellezze del territorio della nostra regione nonché le prelibatezze della tradizione culinaria piemontese.
Per maggiori informazioni sul programma e sulle date dei treni storici, è possibile consultare i siti www.fondazionefs.it e www.visitpiemonte.com.
(Foto tratta da Lo Schermo)
Correlato:  Musica, arriva a Torino Alice Cooper: ultimi posti disponibili per il concerto