Home Articoli HP I Vigili di Torino annunciano uno sciopero per le prossime cinque domeniche

I Vigili di Torino annunciano uno sciopero per le prossime cinque domeniche

Tempo di lettura: 1 minuto

I Vigili di Torino annunciano uno sciopero per le prossime cinque domeniche: i torinesi dovranno fare a meno dei civich

I Vigili di Torino annunciano uno sciopero per le prossime cinque domeniche.
I civich torinesi incroceranno le braccia le ultime tre domeniche di gennaio, il 13, il 20 e il 27 gennaio,  e le prime due di febbraio, il 3 e il 10 febbraio.
È il sindacato autonomo Csa, uno dei più importanti della Polizia Municipale torinese, a proclamare le cinque giornate di sciopero per protestare contro le politiche sul personale e le mancate promesse dell’amministrazione comunale.
Tanti i punti che il Csa contesta a Palazzo Civico tra cui la scarsa sicurezza delle sedi e delle modalità di lavoro, la gestione delle ferie, i tagli dei fondi per la previdenza e la trasformazione dei vigili urbani in meri pubblici ufficiali.
Altro nodo cruciale del malcontento dei vigili è la riorganizzazione unilaterale del corpo. Quest’ultima prevede l’aumento dei servizi più gravosi a fronte di una diminuzione del personale che non viene compensata con l’assunzione di nuovo personale, se non di qualche unità.
Un duro colpo per l’amministrazione comunale che, a causa di questo sciopero, si troverà in grande difficoltà nel gestire i controlli per le limitazioni al traffico per le auto diesel in vigore fino a marzo e le relative estensioni alle altre categorie.
Correlato:  Torino, la coppia di clochard di piazza San Carlo trova sistemazione e lascia i portici