Articoli HPTerritorio

Riaperto il bordello delle bambole robot: sorge in Borgo Vittoria, vicino piazza Baldissera

23925
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torna operativo il bordello delle bambole robot: riparte da Borgo Vittoria, nei pressi di piazza Baldissera e della Chiesa di Nostra Signora della Salute

È stato ufficialmente riaperto il bordello delle bambole robot.
L’attività a luci rosse, resa celebre a partire da questa estate da numerosi articoli e servizi a livello locale e nazionale, torna operativa. Riparte dal quartiere Borgo Vittoria, nei pressi della sempre trafficata piazza Baldissera. Nei suoi pressi si trova anche la Chiesa di Nostra Signora della Salute.
Una location totalmente diversa rispetto a quella iniziale. La distanza è davvero considerevole rispetto alle origini. Il primo punto LumiDolls aveva visto la luce dalle parti di via Onorato Vigliani, nella parte sud della città.
Dopo aver superato i problemi burocratici e aver preso atto di dover inquadrare diversamente la tipologia di attività avviata, i titolari sono tornati attivi con questa attività. Una idea imprenditoriale che ha già raccolto grandi successi all’estero e che esordisce in Italia proprio nel capoluogo piemontese.
Le prenotazioni sono già partite e sembrano essere numerosissime, come avvenuto nei mesi estivi. Gli incontri prenotati arrivano addirittura ad avere durate di 4 o 8 ore. Un lasso di tempo che può costare un cifra davvero importante, poiché le tariffe richiedono l’esborso di 80 euro per mezz’ora, 100 euro per un’ora e 180 euro per due ore. Senza contare la penale di 50 euro (in caso di danni alle bambole), che viene restituita ai clienti nel caso in cui non danneggino nulla.
Un’attrazione molto “alternativa” torna disponibile in città, con tanti visitatori pronti addirittura ad arrivare da altre regioni d‘Italia per provare questa esperienza.
(Foto tratta da investire.blz)

Tag
23925

Related Articles

23925
Back to top button
Close
Close