Home Articoli HP Gtt, a Torino si punta sui bus elettrici: faranno parte della nuova...

Gtt, a Torino si punta sui bus elettrici: faranno parte della nuova flotta

Gtt, a Torino si punta sui bus elettrici: faranno parte della nuova flotta
Gtt, a Torino si punta sui bus elettrici: faranno parte della nuova flotta
Tempo di lettura: 1 minuto

Gtt, a Torino spazio ai bus elettrici: l’azienda punta sui mezzi ecologici per la nuova flotta

Gtt, a Torino, sta studiando diverse novità per quanto riguarda i nuovi mezzi da introdurre per le strade della città.
L’azienda di trasporto pubblico locale dovrà rinnovare almeno la metà della sua flotta entro il 2021. L’età media dei veicoli (circa 1200 in totale, tra circa 1000 bus e 200 tram), infatti, è di 13 anni. Troppi, se si considera che la rottamazione è prevista al compimento del quindicesimo anno di età.
Entro il 2019, come già annunciato dai vertici aziendali, arriveranno i tanto atteso 175 pullman, che dovevano essere a disposizione già dal 2018. Quest’anno, però, il bando ha avuto troppi problemi e tutto è stato rinviato all’anno che sta per iniziare.
Dei 455 bus che dovranno entrare in funzione da qui ai prossimi tre anni, quelli subito disponibili saranno 175. Di questi, 135 saranno a gasolio e 40 saranno a metano.
Negli anni successivi, però, Gtt vorrà puntare sui veicoli ecologici, accantonando relativamente i mezzi diesel. Dopo i 175 pullman del 2019, fino al 2021 ci sarà spazio per altri 315 bus, distribuiti tra mezzi a gasolio, a metano e mezzi elettrici. Questi ultimi saranno introdotti al posto di alcuni veicoli diesel, per dare il via alla tanto richiesta trasformazione ecologica del trasporto pubblico locale.
Per la loro manutenzione sarà utilizzato il deposito di piazza Carducci. Quest’ultimo non sarà chiuso e sarà dedicato alla manutenzione dei mezzi elettrici. Una mossa che ha lo scopo di ridurre i costi di riparazione dei veicoli, i quali sono spesso affidati a ditte esterne e private mediante appalti.
Dunque, da qui a breve i mezzi pubblici locali dovranno essere maggiormente rivolti al rispetto dell’ambiente, una tematica centrale per l’attuale amministrazione comunale.
Correlato:  Meteo, a Torino un venerdì di tregua: nel week end tornano le piogge