Articoli HPCronaca di Torino

I bocconi killer per i cani a Torino tornano a terrorizzare i padroni: questa volta tocca a Borgo San Paolo

14701
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torna l’incubo dei bocconi killer per i cani a Torino: questa volta colpito Borgo San Paolo, dove sono anche comparsi cartelli con minacce

Torna l’incubo dei bocconi killer per i cani a Torino.

Dopo i numerosi casi registrati in ogni zona della città e della provincia, partendo da Mirafiori Sud e Borgo Vittoria, passando per ParellaSan Donato Grugliasco, tocca ora a Borgo San Paolo.

All’interno dell’area cani all’angolo tra via Paesana via D’Annunzio, infatti, è stato ritrovato un cartello minaccioso circa la possibilità di trovare bocconi avvelenati.

Nello specifico, sull’ingresso è stata affissa una scritta (su un pezzo di cartone) che minaccia i proprietari degli animali con la seguente frase: “Continuate pure a far abbaiare i vostri cani a qualsiasi ora comprese quelle di domenica mattina presto. Una polpettina avvelenata prima o poi la troveranno!”.

Una scritta che ha fatto scattare immediatamente l’allarme. Nonostante ancora non siano stati rinvenuti bocconi o polpette contenente veleno o chiodi, la paura c’è. Negli ultimi due anni, infatti, si sono sprecati i casi di questo genere nei parchi e nelle aree verdi di tutta la città e, in molti casi, della provincia.

Per diffondere questa informazione, la foto del cartello ha già fatto il giro del web ed è stata vista da tantissimi torinesi, che si sono attivati per segnalare possibili pericoli.

La speranza è che effettivamente non ci siano spiacevoli episodi di questo genere. Ora, però, la situazione nell’area cani in questione sarà attentamente monitorata.

Tag
14701

Related Articles

14701
Back to top button
Close
Close