Articoli HPSanità

Ospedale Molinette di Torino, scoperto il meccanismo di propagazione delle metastasi nel cervello

25168
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’Ospedale Molinette di Torino è riuscito a scoprire il meccanismo di propagazione delle metastasi nel cervello

Una notizia di grandissima rilevanza per la lotta al tumore giunge dalla sanità torinese: l’Ospedale Molinette di Torino è riuscito a scoprire il meccanismo molecolare che provoca la crescita e la propagazione delle metastasi nel cervello provenienti da tumori di polmone e mammella.

Una scoperta sensazionale, effettuata dalla Neuro-oncologia dell’ospedale Molinette di Torino e dai ricercatori del CNR (CNIO) di Madrid. Un enorme passo in avanti, che è stato immediatamente reso pubblico dalla prestigiosa rivista internazionale a tema scientifico Nature Medicine.

Un ulteriore strumento per lottare contro il tumore e i suoi effetti. Ciò però non basta: le metastasi cerebrali, infatti, sono ancora una piaga troppo potente, tanto che non esistono, al momento, medicinali e terapie farmacologiche in grado di fronteggiare adeguatamente e completamente questo genere di problema.

Nello specifico, infatti, le ricerche portate avanti sono riuscite a dimostrare che la crescita delle cellule tumorali metastatiche nel cervello è agevolata dalla presenza di un fattore molecolare, denominato STAT3. Una propagazione che colpisce principalmente le cellule sane del cervello e non quelle cellule tumorali.

Pertanto, in futuro si proverà a trovare una soluzione per realizzare farmaci in grado di bloccare la STAT3. Un nobile intento che, con l’impegno e con la ricerca, potrà essere raggiunto e potrà migliorare la vita dei malati.

Tag
25168

Related Articles

25168
Back to top button
Close
Close