Home Articoli HP Nasce a Torino Archivissima, il festival degli archivi!

Nasce a Torino Archivissima, il festival degli archivi!

Nasce a Torino Archivissima, il festival degli archivi!
Nasce a Torino Archivissima, il festival degli archivi!
Tempo di lettura: 1 minuto

La Notte degli Archivi si trasforma in Archivissima con 9 appuntamenti imperdibile e 150 archivi aperti!

Approda a Torino Archivissima con la sua prima edizione dal 6 al 8 giugno! Figlia dell’appuntamento settembrino La Notte degli Archivi, questo nuovo format sarà una sorta di festival degli archivi.

Il Festival degli Archivi Italiani coinvolgerà oltre 150 archivi nazionali. Si tratta di un progetto ideato e organizzato da Promemoria, un’agenzia italiana con sede a Torino. Sono specializzati nel recupero, conservazione e valorizzazione del patrimonio storico di grandi aziende, istituzioni e collezionisti.

Debutta così questa evoluzione de La Notte degli Archivi che solitamente era un appuntamento serale, gratuito, con incontri curati da grandi autori italiani, invitati a dare vita a un evento ad hoc a seconda di ogni archivio.

adv

Anche Archivissima culminerà e si chiuderà con la terza edizione de La Notte degli Archivi, in programma nella serata di venerdì 8 giugno (dalle 19:00 alle 23:00). Per dirla tutta, nulla è lasciato al caso!

Cosa accadrà in questi tre giorni Torino Archivissima, festival degli archivi nazionali? Saranno tre giorni di incontri, esperienze rivolti a tutti. Qualcosa di unico che renderà Torino la capitale indiscussa degli archivi.

Quali archivi potrete trovare? Ci saranno, per esempio, i bozzetti storici di FCA. Il Centro Storico di via Chiabrera 20 aprirà le sue porte ai più curiosi. Migliaia di disegni potranno essere ammirati, sabato sera ci sarà persino un reading e uno spettacolo teatrale.

Correlato:  Ospedale Molinette di Torino, scoperto il meccanismo di propagazione delle metastasi nel cervello

Per il programma completo vi consigliamo di consultare il seguente link.

Per maggiori informazioni visitare il sito ufficiale www.archivissima.it

(credit foto: comune di Torino)