Articoli HPTerritorio

Museo Egizio, promozione speciale per gli arabi (fino a marzo 2017)

240
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Museo Egizio si apre agli arabi. La direzione del museo ha infatti intrapreso una nuova iniziativa, volta a stimolare i visitatori arabofoni: due ingressi al prezzo di uno.

Un’offerta, questa, che sarà valida fino al 31 marzo 2017, e che sarà diffusa già a partire da questi giorni in luoghi come la comunità islamica, le moschee, i ristoranti, le edicole. Tutti luoghi strategicamente scelti, per far venire a conoscenza della possibilità tutti i potenziali visitatori che parlano in lingua araba.

Il bacino di utenza per questa promozione è molto ampio: tra Torino e provincia, risiedono 33mila persone che parlano arabo, di cui 24mila solo nel capoluogo. Numeri importanti, a cui si aggiungono i visitatori che potranno provenire da tutto il Piemonte e da tutta Italia, con tutti i residenti e i lavoratori che, nel corso degli anni, si sono stabiliti nel nostro Paese.

Non è da escludere la forte presenza di turisti provenienti dall’estero, che cercheranno di cogliere l’occasione per accedere al secondo museo più importante dopo quello di Il Cairo. L’unico requisito necessario per usufruire dell’offerta è un documento identificativo, da mostrare all’entrata.

L’obiettivo della direzione è quello di abbattere le barriere culturali, con il Museo Egizio che dovrà coinvolgere e far sentire sempre più all’interno della comunità torinese il gran numero di abitanti nordafricani. Le donne arabe, inoltre, potranno partecipare a un corso messo a disposizione dagli organizzatori, che avrà come tematica la storia dell’Egitto e dei faraoni.

Un’iniziativa che dovrebbe stimolare le visite, che potrà dare ancora più fama un museo che già conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. Presto toccherà ad altre etnie, che saranno coinvolte in progetti simili.

Tag
240

Related Articles

240
Back to top button
Close
Close