AmbienteInnovazione

Premio “Città Verde” al Parco Peccei: il primo esempio di area verde Smart

6691
Tempo di lettura: < 1 minuto

Agli inizi di ottobre al Parco Peccei, polmone verde della zona Spina 4 di Torino, è stata assegnata un’importante onorificenza, ossia il premio Città Verde direttamente dall’Expo di Milano.

L’Assessore Enzo Lavolta ha ritirato il premio presso la cascina Triulza dell’Expo 2015 qualche giorno fa, con il risultato di una rinnovata consacrazione della città di Torino come polo innovatore e green friendly.

Inaugurazione nel mese di maggio di quest’anno, il Parco Peccei è una vasta zona verde sita nel quartiere Barriera di Milano, zona controversa di Torino in perenne riqualificazione e lotta al degrado urbano e umano.

Più di 27.000 metri quadrati di verde, oltre 400 alberi, nonché aree di gioco sapientemente costruite e dedicate ai più piccoli, con percorsi artistici e suggestivi, sono gli ingredienti alla base del parco che ha appena permesso a Torino di ottenere un ulteriore riconoscimento.

L’opera s’inseriva nel più ampio contesto di un progetto di riqualificazione dell’area, una ex zona industriale che deturpava ulteriormente l’aspetto del quartiere. La bontà dei progetti, la bonifica dell’area e l’attenzione per una riqualificazione a impatto zero sull’ambiente hanno fatto il resto portando ad un plauso direttamente dalla sede della sostenibilità dell’anno, ossia l’Expo.

Il parco era stato intitolato, non a caso, ad Aurelio Peccei, ex dirigente Fiat e fondatore nel 1960 del Club Roma precursore dei tempi nella sua attenzione per l’ambiente e per lo sviluppo sostenibile.

Il parco ormai premiato si configura come il primo esempio di area verde Smart a Torino, con una certa unità anche nel resto della penisola.

Francesca Palumbo

6691

Related Articles

6691
Back to top button
Close
Close