Urbanistica

Palazzo del Lavoro,nuova casa del lusso torinese?

426
Tempo di lettura: < 1 minuto

Non c’è incendio che tenga. I progetti su palazzo del Lavoro restano invariati: la strutture dell’archietto Nervi  diventerà un’area commerciale, che secondo il costruttore Stefano Ponchia (Fonte: Repubblica) “Starà a Le Gru come via Lagrange a via Garibaldi”.

Palazzo del Lavoro, l'Harrod's torinese?
Si vuole creare un luogo diverso dalle shopville attualmente presenti in città. Avete presente aree spagnole tipo “El  Corte Inglès”? Oppure “Harrod’s?” Ecco, ci stiamo avvicinando.

D’altronde l’area è di pregio, architettonicamente parlando, e quindi ha senso valorizzarlo.

Dallo shopping popolare alle grandi firme, non mancherà nulla nell’area di Torino, almeno secondo i progetti. Un investimento di 130 milioni di euro, che potrebbe dare lavoro a oltre 900 persone. E i piani saranno due (sarà fatto un solaio a circa sei metri di altezza)

Palazzo del Lavoro, l'Harrod's torinese?

E poi ancora, 12 scale mobili, sei scale esterne: i numeri sono imponenti. Fra l’altro, secondo il costruttore porprio Nervi aveva previsto la creazione di un solaio, su cui sarebbero dovuti nascere, dopo le  celebrazioni di Italia ’61, una serie di laboratori.

Altri numeri? Eccoli: 1500 parcheggi sotterranei, 750 metri quadrati per ogni negozio, 28 mila i metri quadri totali e soprattutto conta il 18. Questo è il numero di mesi in cui i lavori dovrebbero essere svolti. Si partirà non appena arriveranno le concessioni edilizie.

Redazione M24

(Clicca qui per seguirci anche su Facebook!)

 

426

Related Articles

426
Back to top button
Close
Close