Sport

Cus Torino Rugby, una domenica di sorrisi

203
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si consolida per il Ce.S.In. Cus Torino, vittorioso contro il Lecco con un perentorio 24-0, il secondo posto nel girone 1 della serie B, che vorrebbe dire play offs. La partita non si è svolta all’Albonico, il campo di casa dei cussini, impraticabile, ma sul terreno di gioco del Befed VII° Rugby, impegnato ad Asti nel derby che ha visto i settimesi vincere di misura, 12 a 10.
Tornando al match torinese, iniziato con un minuto di raccoglimento in memoria del calciatore del Livorno Piermario Morosini, morto in campo sabato scorso, la superiorità dei torinesi è stata continua e pressoché schiacciante, anche se il risultato potrebbe essere stato più rotondo con una migliore gestione dell’ovale.

La cronaca: inizio a spron battuto per il Cus, che dopo avere sprecato un paio di ottime occasioni finalizza in meta al 17’ con Martina; D’Angelo non trasforma e il punteggio si fissa sul 5-0. Il dominio in mischia e in touche da parte dei torinesi continua a non portare i risultati sperati e solo all’undicesimo minuto del secondo tempo Iacob porta i suoi oltre il fatidico “break” (un distacco nel punteggio di più di 7 punti), con una meta non trasformata. Rimasti in temporanea inferiorità numerica i ragazzi del Lecco non riescono a tenere testa ai tentativi del Cus di chiudere il match: al 31’ minuto è Maso a realizzare la meta della tranquillià, su supporto di D’Angelo, che “trasforma” la meta e porta lo score sul 17 a 0. La coppia Maso-D’Angelo colpisce anche in chiusura di partita, con una meta in mezzo ai pali e una successiva trasformazione che fissano il punteggio sul finale di 24 a zero, con tanto di bonus per i torinesi grazie alle quattro mete realizzate, nonostante un gioco dominato fisicamente ma tutt’altro che spumeggiante. Il Cus Genova, capolista con 76 punti, resta inarrivabile, ma per i torinesi l’obiettivo play offs e la seconda piazza si consolidano, anche se il Biella resta a soli 4 punti di distacco. Sorrisi per il Cus anche dalle giovanili: l’Under 16 Elite rifila un rotondo 33-0 al Monza, grazie a due mete a testa di Cremonini e Gattiglio e una di Reeves, che trasforma due calci proprio come il compagno Porporato.

La Redazione di Mole24 (foto di Mario Sofia)

Tag
203

Related Articles

203
Back to top button
Close
Close