Home Articoli HP Nutella dice addio alla plastica: gli imballaggi saranno riciclabili

Nutella dice addio alla plastica: gli imballaggi saranno riciclabili

Nutella dice addio alla plastica: gli imballaggi saranno riciclabili
Nutella dice addio alla plastica: gli imballaggi saranno riciclabili
Tempo di lettura: 1 minuto

Svolta green di Ferrero: la Nutella dice addio alla plastica monouso

Il gruppo Ferrero si dimostra sempre più attento all’ambiente: la Nutella dice addio alla plastica monouso.
La società di Alba vuole rendere tutti gli imballaggi riutilizzabili, riciclabili o compostabili al 100% entro il 2025.
Questo è l’impegno preso dal colosso dolciario che è alla base del 10° Rapporto di Responsabilità Sociale del gruppo.
Nutella dice addio alla plastica: gli imballaggi saranno riciclabili
Nutella dice addio alla plastica: gli imballaggi saranno riciclabili
Con questo nuovo progetto che coinvolge il packaging della crema di nocciole più famosa al mondo, Ferrero vuole dimostrare la sua volontà nel ridurre al minimo l’impatto ambientale, a partire dalle materie prime, passando per gli impianti produttivi, fino alla logistica.
Inoltre, l’azienda ha siglato il New Plastics Economy Global Commitment, piano promosso dalla Ellen MacArthur Foundation, per lo sviluppo di un’economia circolare per la plastica.
Lapo Civiletti, amministratore delegato del gruppo Ferrero, ha spiegato che la società vuole impegnarsi attivamente per creare nuovi modelli di produzione e distribuzione della plastica.
Per raggiungere questo obiettivo, l’iniziativa del nuovo packaging coinvolgerà l’intero gruppo, a partire dai fornitori di prodotti fino ad arrivare ai partner per la distribuzione.
Dunque, questa svolta green di Ferrero dimostra come il colosso di Alba sia molto attento all’ambiente.
Correlato:  I gelati di Kinder e Ferrero saranno prodotti dal 2018: accordo con Unilever