Home Arte Museo Egizio di Torino: gli antichi papiri sono ora online grazie a...

Museo Egizio di Torino: gli antichi papiri sono ora online grazie a TPOP.

Museo Egizio Torino Papiri
Museo Egizio di Torino: gli antichi papiri sono ora online grazie a TPOP.
Tempo di lettura: 1 minuto

Museo Egizio di Torino: gli antichi papiri sono ora online grazie a TPOP – Turin Papyrus Online Platform.

Il Museo Egizio di Torino custodisce una delle collezioni di papiri più significative a livello mondiale. Della raccolta fanno parte circa 700 manoscritti completi e oltre 17mila frammenti, di cui solo una piccola porzione si trova esposto. La maggior parte dei reperti, infatti, è custodita nei depositi del Museo. Ciò vuol dire che di solito non è accessibile al pubblico.

Da qui l’iniziativa del Museo Egizio di Torino di rendere questi papiri fruibili per tutti, attraverso un attento processo di digitalizzazione degli antichi documenti.

È ora online “TPOP – Turin Papyrus Online Platform“, la piattaforma che permette la condivisione online dei papiri egizi. Per il momento il sito è in lingua inglese, ma a breve sarà disponibile anche la versione in italiano. Dai un’occhiata al sito.

adv
Loading...

Il database della piattaforma attualmente conta circa 230 papiri (di cui 218 manoscritti ieratici, 10 papiri con geroglifici corsivi e 10 documenti in greco demotico) consultabili dai professionisti con la registrazione al portale. Una cinquantina di documenti, invece, è liberamente reperibile da qualsiasi utente interessato. Puoi fare una ricerca filtrata per epoca, dinastia, faraone o parola chiave.

Per i non addetti ai lavori, la piattaforma include contenuti narrativi e focus storici che facilitano l’interpretazione dei papiri.

Alcune sezioni del sito, inoltre, consentono di scoprire l’attività di ricerca che si sta compiendo con l’applicazione delle nuove tecnologie sugli antichi manoscritti.

Il numero dei reperti disponibili online è comunque in continua crescita. Il progetto TPOP, infatti, viene sviluppato con un lavoro quotidiano e continuativo grazie ai ricercatori del Museo.

L’obiettivo è quello offrire (anzi, restituire) alla collettività oltre 3000 anni di cultura scritta.

Museo Egizio Torino Papiri
Museo Egizio di Torino: gli antichi papiri sono ora online grazie a TPOP.
Correlato:  Pasqua, a Torino è boom di turisti nei musei della città: lunghe code anche a Pasquetta