Home Articoli HP A Torino il treno magnetico che viaggia a 1200 km/h: Torino-Milano in...

A Torino il treno magnetico che viaggia a 1200 km/h: Torino-Milano in 7 minuti, Appendino spinge per la realizzazione

A Torino il treno magnetico che viaggia a 1200 km/h: Torino-Milano in 7 minuti, Appendino spinge per la realizzazione
Tempo di lettura: 2 minuti

A Torino il treno magnetico che viaggia a 1200 km/h: da Torino a Milano in appena 7 minuti, Sala e Appendino lavorano per il progetto

Si fa sempre più concreta l’ipotesi di vedere a Torino il treno magnetico che viaggia a velocità supersonica. Una novità che affascina i ricercatori e i costruttori del settore dei trasporti, pronta a rivoluzionare il modo di viaggiare.


Un gioiello di tecnologia che ha già stregato, con ottimi risultati, realtà come il Giappone, Dubai e Abu Dhabi. Anche in Europa sbarcheranno a breve questi rivoluzionari convogli a lievitazione magnetica. Una caratteristica fondamentale, soprattutto se si pensa che si sta parlando di mezzi che producono consumi inferiori rispetto all’energia che producono.


A questo progetto stanno lavorando il Politecnico di Torino e Hyperloop Transportation Technologies. Quest’ultima è l’azienda statunitense che vuole tramutare in realtà questa idea del filantropo Elon Musk.

adv
Loading...


Potenzialità del treno


Nello specifico, questa iniziativa prevede la realizzazione di un treno superveloce, in grado di raggiungere i 1200 chilometri orari. L’intento è quello di portare una simile innovazione in Italia, su tratte come la Torino-Milano e la Milano-Bologna. Due linee molto utilizzate dai passeggeri di tutti i giorni, che potrebbero adottare un’innovazione in grado di migliorare sensibilmente l’esperienza degli utenti.
Attualmente è in corso uno studio di fattibilità, per capire i margini di realizzazione del progetto.

Correlato:  Le bancarelle di libri di corso Siccardi chiudono: addio dettato dai costi eccessivi

Occorrerà capire se è possibile e in che modo si può realizzare la tratta del treno a lievitazione magnetica. Ciò che si sa è che le cifre per la costruzione saranno molto importanti: si ipotizza infatti un costo di 20 milioni di euro per ogni chilometro del tratto interessato.


L’esordio di questi treni appare però più vicino di quanto possa sembrare. Negli scorsi mesi, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, aveva Torino e Milano nel più breve termine possibile. Un esperimento virtuoso per tutto il Paese, che farebbe da apripista a simili opere. E non solo: in vista delle Atp Finals 2021-2025 e delle Olimpiadi del 2026, le due città potrebbero contare su una tecnologia altamente moderna, che riuscirebbe a dare ulteriore impulso ai grandi appuntamenti del futuro. Della stessa idea è Chiara Appendino, che ora è sempre più convinta della necessità di uno strumento in grado di collegare le due città in una manciata di minuti.