Home Articoli HP Estate a Torino: in agosto turisti in calo del 5%. Colpa dei...

Estate a Torino: in agosto turisti in calo del 5%. Colpa dei pochi eventi.

Agosto Torino
Estate a Torino: in agosto turisti in calo del 5%. Colpa dei pochi eventi.
Tempo di lettura: 1 minuto

I conti dell’estate a Torino. La Federalberghi lancia l’allarme: 5% in meno di presenze nel mese di Agosto rispetto al 2018. La colpa? La mancanza di eventi.

Si chiude il bilancio dell’estate 2019 a Torino: i valori non sono positivi. È la Federalberghi che lancia l’allarme, registrando un 5% in meno di presenze nel mese di Agosto a Torino rispetto al 2018. Pochi turisti, dunque, a Torino. E la cosa si ripercuote anche sui commercianti che decidono di lasciare le serrande abbassate nelle settimane centrali di Agosto.

La protesta di Albergatori e Commercianti

Secondo la Federalberghi la colpa è della scarsità di eventi che possano rendere la città attrattiva per i turisti e per i torinesi durante i mesi estivi. Manca anche una programmazione della proposta turistica che consenta agli operatori alberghieri di strutturare un’offerta commerciale accattivante. Nel mese di Agosto a Torino, l’unica vera attrattiva è stata la partita Juventus-Napoli, giocata il 31 agosto all’Allianz Stadium. Di certo, non si può rimanere aggrappati esclusivamente al calendario di Serie A.

Anche i commercianti non se la passano bene in estate. Con i torinesi in vacanza e senza turisti è inutile rimanere aperti, conviene decisamente chiudere. I picchi turistici della città sono invece nel periodo autunnale e pasquale, quando si concentrano la maggior parte di eventi in città, mentre ad Agosto a Torino la situazione è critica.

adv
Loading...

La risposta della Giunta

Dalla Giunta, invece, giunge una voce fuori dal coro. Secondo l’Assessore al Turismo e al Commercio Alberto Sacco, i numeri delle presenze in città sono positivi. Stando ai suoi dati, al 2016 ad oggi si registra un 20% in più di arrivi a Torino. Si pensa allora che i turisti abbiano preferito altre tipologie di ospitalità.

Un ottimismo che ci lascia sperare: via via la città di Torino sta diventando sempre più turistica. Basti pensare all’incremento dei turisti che c’è stato dal 2006 ad oggi. Sul mese di Agosto, tuttavia, diciamo che c’è ancora un po’ da lavorare.

Correlato:  Meteo Torino: settimana di fine agosto variabile, ma l'estate non è finita