Home Articoli HP Ferrovie dello Stato assume a Torino: il gruppo offre diverse posizioni aperte

Ferrovie dello Stato assume a Torino: il gruppo offre diverse posizioni aperte

SHARE
Ferrovie dello Stato assume a Torino: il gruppo offre diverse posizioni aperte
Ferrovie dello Stato assume a Torino: il gruppo offre diverse posizioni aperte
Tempo di lettura: 1 minuto

Lavoro, Ferrovie dello Stato assume a Torino: tante proposte di lavoro dal Gruppo che è alla ricerca di nuove figure professionali

Ferrovie dello Stato assume a Torino.

"<yoastmark

Sono diverse le offerte di lavoro proposte dal Gruppo, che ricerca un gran numero di figure professionali in tutta Italia da impiegare in varie mansioni.

Le posizioni aperte in città

Di seguito riportiamo le posizioni aperte, i relativi requisiti necessari per candidarsi, le modalità di presentazione della propria domanda di assunzione e i termini di scadenza.
Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ricerca per la sede di Torino diplomati da inserire in percorsi formativi professionalizzanti per la figura di Operatore Manutenzione Infrastruttura RFI S.p.A.
La risorsa dovrà occuparsi di attività pratico/operative relative ad installazione, riparazione, manutenzione e verifica delle infrastrutture ferroviarie.

Requisiti richiesti:

– età compresa tra i 18 e i 29 anni;
– diploma quinquennale in ambito tecnico indirizzi: elettronica ed elettrotecnica, informatica, telecomunicazioni, meccanica ed energia, costruzione ambiente e territorio o geometra, trasporti e logistica;
– patente B;
– requisiti fisici consultabili sul sito del gruppo.
La sede di lavoro sarà la Direzione Territoriale Produzione di Torino.
Per quanto riguarda l’inquadramento contrattuale, il gruppo offre un contratto di apprendistato professionalizzante.
Il termine per presentare le candidature è fissato al 10 settembre.
Per ulteriori dettagli e informazioni è possibile consultare il sito del Gruppo FS Italiane all’indirizzo http://siv-recruiting.gruppofs.it.
Correlato:  Sbarca a Torino LimeBike: in città arrivano i monopattini in condivisione


Commenti

SHARE