Home Articoli HP In arrivo nuove aperture a Torino: il centro pronto ad accogliere tante...

In arrivo nuove aperture a Torino: il centro pronto ad accogliere tante nuove insegne

In arrivo nuove aperture a Torino: il centro pronto ad accogliere tante nuove insegne
In arrivo nuove aperture a Torino: il centro pronto ad accogliere tante nuove insegne
Tempo di lettura: 2 minuti

In arrivo nuove aperture a Torino: il centro cittadino si appresta ad accogliere tante nuove insegne

Sarà un autunno caldo con tante nuove aperture a Torino.
In arrivo nuove aperture a Torino: il centro pronto ad accogliere tante nuove insegne
In arrivo nuove aperture a Torino: il centro pronto ad accogliere tante nuove insegne
Dal cibo all’abbigliamento saranno numerose le nuove insegne che andranno a ripopolare il centro cittadino, minato negli ultimi anni da decine di chiusure.

L’abbigliamento in via Lagrange

Via Lagrange sarà la location di nuovi grandi brand di abbigliamento.
Qui, negli ultimi anni, la società d’investimento Sant’Andrea Srl, ha aperto otto negozi, a cui presto se ne aggiungeranno altri due.
Si tratta di Ralph Lauren, che aprirà una delle sue prime boutique dirette in Italia al civico 1/g il prossimo novembre.
L’altro negozio, invece, sorgerà al posto di una gioielleria e di uno street food di popcorn tra via Lagrange e via Maria Vittoria.
Poi, al civico 29, al posto della gelateria Niva, aprirà a settembre il nuovo negozio di abbigliamento American Vintage.
Anche nei locali che un tempo ospitavano Liu Jo, ora trasferitosi in via Roma, sorgerà una nuova insegna, ma non è ancora stato reso noto il brand.

Le novità in piazza San Carlo

Tante novità anche in piazza San Carlo, il “salotto” di Torino.
Per lo store Biraghi i lavori stanno per essere completati e l’inaugurazione dovrebbe avvenire ad ottobre.
Inoltre, gli spazi che ospitavano Olympic saranno occupati da un nuovo negozio di abbigliamento, ossia Proposte Uomo di Moncalieri.
Dall’altro lato della piazza si attendono notizie sulla rinascita dell’ex Caval D’Brons. 
Sempre in piazza San Carlo ci sarà l’espansione della Profumeria Sinatra che, presto, diventerà il più grande punto vendita in Italia.
Spostandosi su via Roma, invece, tra settembre e ottobre dovrebbe inaugurare lo store Nike che prenderà il posto dei locali di H&M.
Notizie positive anche per piazza Carlo Felice e piazza Vittorio Veneto.
Nella prima sorgerà una filiale di Facile.it e ci sarà il rinnovo dei locali del ristorante Brek. 
Nella seconda, invece, nel mese di settembre aprirà un nuovo birrificio che prenderà il posto dell’Opposto.
In più, in Galleria Umberto I inaugurerà un nuovo street food specializzato in ricette a base di avocado, mentre al Polo del ‘900 arriva la Caffetteria Spes.
Inoltre, lo storico negozio di abbigliamento Taffelli riaprirà a settembre in via Santa Teresa 15.

Le grandi sfide di Starbucks e Pescaria

Grande attesa per l’inaugurazione di Starbucks e Pescaria.
Il re del Frappuccino aprirà alla fine dell’estate in via Amendola, angolo via Buozzi, nei locali che fino a pochi mesi fa ospitavano Dmail.
La catena di street food dei panini di pesce gourmet made in Puglia invece, sorgerà in via Accademia delle Scienze 4 e debutterà a fine ottobre.
Tuttavia, ci saranno cambiamenti anche in via Gramsci.
Infatti, dopo la chiusura di Satù, il negozio di abbigliamento di Alessandro Del Piero, si vocifera di un possibile investimento di Cristiano Ronaldo, ma non vi è alcuna conferma.
Anche sulle vetrine del negozio di Fagnola, gioielliere e orologiaio, sono comparsi cartelli di vendita e affitto dei locali.
Infine, nei primi mesi del 2020, grazie al restyling del centro commerciale 8Gallery, ci sarà l’inaugurazione dei primi nuovi negozi.
Insomma, nei prossimi mesi Torino vedrà rifiorire il suo centro con tante nuove aperture che ripopolare il cuore commerciale della città.
Correlato:  Torino, i francobolli sono introvabili: perché le tabaccherie non li vendono più?