Home Articoli HP Torino, riapre l’Imbarchino al Parco del Valentino: resa nota la data dell’inaugurazione...

Torino, riapre l’Imbarchino al Parco del Valentino: resa nota la data dell’inaugurazione ufficiale

Torino, riapre l'Imbarchino al Parco del Valentino: resa nota la data dell'inaugurazione ufficiale
Torino, riapre l'Imbarchino al Parco del Valentino: resa nota la data dell'inaugurazione ufficiale
Tempo di lettura: 1 minuto

Torino, riapre l’Imbarchino al Parco del Valentino: lo storico locale, chiuso dal 2016, è pronto ad accogliere i torinesi con un volto tutto nuovo

Mercoledì 24 luglio, a Torino, riapre l’Imbarchino al Parco del Valentino
Torino, riapre l'Imbarchino al Parco del Valentino: resa nota la data dell'inaugurazione ufficiale
Torino, riapre l’Imbarchino al Parco del Valentino: resa nota la data dell’inaugurazione ufficiale
 
Dopo tre anni di chiusura, lo storico locale sulla riva del Po torna ad accogliere i torinesi. 
 
La riapertura dell’Imbarchino si deve anche ai torinesi che hanno partecipato alla campagna di crowdfunding per raccogliere i 20mila euro necessari a completare i lavori di ristrutturazione.
 
Ora, dopo una prima festa riservata ai donatori, il locale inizierà a proporre le prime aperture serali.
 
Infatti, domani domenica 21 luglio, è in programma la proiezione di “Numero zero: Alle origini del rap italiano”, il primo film della rassegna estiva di cinema all’aperto.
 
Mercoledì 24 luglio ci sarà l’inaugurazione ufficiale a partire dalle ore 18.00 in avanti. 
 
Da giovedì 25 luglio, invece, si parte con l’orario continuato dalle ore 10.00 del mattino fino alle 02.00 di notte.
 
Il nuovo Imbarchino ospiterà un’aula studio con 100 postazioni a ingresso libero, una delle sedi delle dirette di Radio Banda Larga e un bar con servizio ristorante.
 
L’anno prossimo, invece, verrà inaugurato un spazio per il pubblico spettacolo.
 
In questi mesi di lavoro si è creata una rete di persone che ha aiutato l’associazione che gestisce il locale, che ormai viene chiamata gli amici dell’Imbarchino.
 
Tra questi ci sono gli architetti di Lamatilde che hanno progettato la cabina della radio, un gruppo del Politecnico che si è occupato dell’installazione di una struttura temporanea per i dj set, e lo studio Creative Cables che si è impegnato nel progettare l’illuminazione.
 
Ora la sfida sarà riportare i torinesi nel loro amato Parco del Valentino
 
Dunque, la riapertura dell’Imbarchino rappresenta uno spiraglio di luce contro la desertificazione dilagante del Parco del Valentino e la moria dei locali notturni amati dalla movida torinese. 
(Foto tratta da Pinterest)
Correlato:  Riapre l'Ascensore Panoramico della Mole Antonelliana: attrazione di nuovo disponibile