Home Articoli HP Il Salone dell’Auto via da Torino: l’evento può andare a Milano, la...

Il Salone dell’Auto via da Torino: l’evento può andare a Milano, la Regione tenta di trattenerlo al Valentino

SHARE
Il Salone dell'Auto via da Torino: l'evento può andare a Milano, la Regione tenta di trattenerlo al Valentino
Il Salone dell'Auto via da Torino: l'evento può andare a Milano, la Regione tenta di trattenerlo al Valentino
Tempo di lettura: 1 minuto

Il Salone dell’Auto via da Torino: l’evento può andare a Milano, la Regione Piemonte tenta di trattenere l’evento al Valentino

Il Salone dell’Auto potrebbe salutare Torino.
Dopo cinque edizioni di grande successo, una delle kermesse più attese a livello internazionale potrebbe traslocare. Sono queste le indiscrezioni confermate dall’incontro tra il Presidente della Regione, Alberto Cirio, l’assessore al Bilancio Andrea Tronzano e il presidente del Salone dell’Auto, Andrea Levy.
L’amministrazione regionale, infatti, come dichiarato dallo stesso Cirio, sta tentando di dissuadere gli organizzatori del Salone dall’idea di spostare l’evento. Le location designate sono due: Monza e Milano. Quest’ultima sarebbe pronta ad accogliere a braccia aperte l’appuntamento, dopo le Olimpiadi. Si tratterebbe dell’ennesimo passaggio di una manifestazione importante dal capoluogo piemontese a quello lombardo.
Il Salone dell'Auto via da Torino: l'evento può andare a Milano, la Regione tenta di trattenerlo al Valentino
Il Salone dell’Auto via da Torino: l’evento può andare a Milano, la Regione tenta di trattenerlo al Valentino
Alla base di questa drastica decisione ci sarebbe il malcontento dei responsabili dell’organizzazione. I troppi problemi burocratici, le sanzioni dei Vigili nei giorni prima dell’inizio e alcune restrizioni hanno determinato un irrigidimento.
In merito a ciò, gli esponenti dell’amministrazione comunale appaiono divisi sul da farsi. Alcuni (anche tra i consiglieri di maggioranza) vorrebbero far prevalere l’anima ambientalista del Movimento 5 Stelle, allontanando la kermesse automobilistica dal Parco del Valentino. Un allontanamento che non riguarda solo il Salone dell’Auto, ma tutti gli eventi fieristici. Il tutto è concretizzato in una mozione, che sarà presentata molto presto. Non c’è certezza del fatto che venga approvata, anche perché i pareri tra i votanti della maggioranza sono divisi.
Una scelta che potrebbe penalizzare in maniera non indifferente la città, che negli anni ha già perso parecchi appuntamenti di rilievo.
La Regione ha promesso massimo impegno nel trattenere in città il Salone. Ora spetta al Comune, che dovrà dare il suo contributo per non perdere una fonte di visibilità e di attrazione per i turisti così importante.


Commenti

Correlato:  Le edicole di Torino sono in grave crisi: saranno riconvertite in punti informativi e postali
SHARE