Home Articoli HP Apre “Antonino: il banco di Cannavacciuolo”, il nuovo locale di Cannavacciuolo in...

Apre “Antonino: il banco di Cannavacciuolo”, il nuovo locale di Cannavacciuolo in Piemonte

Tempo di lettura: 1 minuto

Arriva “Antonino: il banco di Cannavacciuolo”, il nuovo locale di Cannavacciuolo in Piemonte

È stato inaugurato ieri, mercoledì 29 maggio, “Antonino: il banco di Cannavacciuolo”, il nuovo locale di Cannavacciuolo in Piemonte.
Il locale sorge all’interno della piazza principale del Vicolungo The Style Outlets, la shopville sull’autostrada Torino-Milano, a due passi da Novara.
Il locale prende ispirazione dalla  tradizione napoletana, offrendo una ricca selezione di gastronomia gourmet in versione smart e anche “on the go”.
Tra i piatti proposti dal menu del nuovo locale non mancano la famosa pizza fritta, il cuoppo, la parmigiana di melanzane, la mozzarella in carrozza, le graffe, i babà, le sfogliatelle, i bomboloni, la coda d’aragosta e altri piatti simbolo della tradizione culinaria napoletana.
Ci saranno anche un primo diverso ogni giorno, panini gourmet, aperitivo con finger food, gelato e una ricca offerta di caffetteria
Inoltre, all’interno del locale, i clienti potranno trovare anche una selezione di prodotti dello chef, tra cui proposte gastronomiche confezionate, vino, grembiuli, e altro già in vendita nello shop online shop.antoninocannavacciuolo.it.
Come lo ha definito Eduardo CeballosCountry Manager di Neinver Italia, proprietaria degli spazi e leader del settore outlet in Europa, il nuovo ristorante di Cannavacciuolo è un punto smart e gourmet.
Per quanto riguarda il design interno, l’ambiente sarà molto informale con tavoli d’appoggio e sedute di design nello spazio e nel corner della caffetteria.
Il bistrot sarà un nuova attrattiva che  arricchirà la shopville, la quale è attualmente oggetto di un processo di restyling da più di 9 milioni euro che si concluderà entro la fine di quest’anno.
Dunque, dopo il ristorante due stelle Michelin Villa Crespi, sul lago d’Orta, i due bistrot di Torino e Novara, con entrambi una stella Michelin, e un resort di lusso, Chef Cannavacciuolo è pronto ad ampliare la sua offerta con un nuovo bistrot, che sarà sicuramente molto apprezzato dagli estimatori della sua cucina.
Correlato:  Apertura straordinaria delle Dimore Storiche del Piemonte: previste visite gratuite per tante residenze