Home Articoli HP La Città della Salute di Torino offre visite gratuite per la dermatite...

La Città della Salute di Torino offre visite gratuite per la dermatite atopica

SHARE
La Città della Salute di Torino offre visite gratuite per la dermatite atopica
La Città della Salute di Torino offre visite gratuite per la dermatite atopica
Tempo di lettura: 1 minuto

La Città della Salute di Torino offre visite gratuite per la dermatite atopica: tanti i centri che proporranno consulti gratuiti

Nella giornata di sabato 25 maggio la Città della Salute di Torino offre visite gratuite per la dermatite atopica.
L’iniziativa fa parte del progetto “Dalla parte della tua pelle” e propone consulti gratuiti, su prenotazione, per chi soffre di questa patologia.
Saranno più di 30 i centri ospedaliero-universitari che con i loro specialisti dermatologi saranno a disposizione di chi è affetto da questo disturbo.
Spesso la dermatite atopica è sottovalutata dai più, ma ha un grande impatto sulla vita quotidiana dei pazienti.
Infatti, si tratta di una malattia infiammatoria cronica non contagiosa che si manifesta con alcuni sintomi particolarmente evidenti tra cui un prurito intenso e costante, forte secchezza della cute, comparsa di rossore diffuso e di vescicole su diverse aree del corpo.
Le visite gratuite si terranno presso la Clinica Dermatologica della Città della Salute di Torino, diretta dalla Professoressa Maria Teresa Fierro, e verranno effettuate esclusivamente su prenotazione.
Tutti coloro che soffrono di dermatite atopica possono prenotare una visita di controllo dermatologico gratuito telefonando al numero 3404279447 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 15.00.
La campagna “Dalla parte della tua pelle” è promossa da SIDeMast con il Patrocinio di Adoi, l’Associazione Dermatologi Venereologi Ospedalieri Italiani della Sanità Pubblica, e di Andea, l’Associazione Nazionale Dermatite Atopica, nonché con la collaborazione di Sanofi Genzyme.
Dunque, una bella iniziativa che permetterà a chi soffre di questa fastidiosa patologia di avere un consulto valido e gratuito.
(Foto tratta da Alba Medica)


Commenti

Correlato:  Ospedale Cto, donna salvata da sarcoma grazie a un bacino 3D ricostruito da un team di ortopedici e ingegneri