Home Articoli HP Joe Bastianich esalta la cucina piemontese: è la migliore nella cultura dei...

Joe Bastianich esalta la cucina piemontese: è la migliore nella cultura dei sapori

SHARE
Joe Bastianich esalta la cucina piemontese: è la migliore nella cultura dei sapori
Tempo di lettura: 1 minuto
Joe Bastianich esalta la cucina piemontese: è la migliore nella cultura dei sapori
Joe Bastianich è diventato una delle figure di riferimento del settore enogastronomico italiano e mondiale nel corso degli anni, soprattutto nell’ultimo decennio. Un personaggio che si è costruito nel tempo e che ha raggiunto una grande fama anche e soprattutto per le sue caratteristiche molto particolari.
Molti si sono affezionati seguendolo a Masterchef, nelle edizioni che si sono susseguite. E non solo: il suo continuo girare per il mondo lo ha portato a interfacciarsi con un pubblico variegato in diversi contesti. Tutto ciò ne ha fatto un profondo conoscitore delle più svariate tradizioni enogastronomiche. Tra queste, c’è anche quella della nostra regione.
Già, perché in un’intervista al Corriere Torino, Bastianich ha sottolineato come la cucina piemontese abbia un posto di tutto rispetto nella cultura del sapori. Secondo l’italo-americano (la mamma è italiana), infatti, il Piemonte detiene una vasta varietà di ingredienti e specialità, in quantità invidiabile. Su tutti, nell’intervista esalta il vino, da abbinare a piatti complessi o semplicemente da sorseggiare, ma anche il riso e i formaggi. Per il lusso, Bastianich rimarca il pregiato tartufo bianco. L’unico “difetto”, se così si può definire, evidenziato da Bastianich risiede nella volontà di non osare da parte delle nostre ricette.
Insomma, nella cucina piemontese Bastianich intravede tutto il meglio dell’enogastronomia italiana, tanto da far ritorno spesso nelle Langhe per degustazioni e appuntamenti. Un legame indissolubile, che però non si tradurrà nell’apertura di locali, come invece ha fatto il suo amico e collega Antonino Cannavacciuolo. Nell’intervista, Bastianich ha fatto capire che non si lancerà, dal punto di vista imprenditoriale, in avventure simili in Piemonte.
(Foto tratta da lineadiretta24.it)


Commenti

Correlato:  Samuele Bersani, tour rinviato: nuova data a Torino il 1° marzo 2017