Home Articoli HP Salone dell’Auto di Torino 2019, tante novità ed eventi per un evento...

Salone dell’Auto di Torino 2019, tante novità ed eventi per un evento più ricco di quello del 2018

SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Il Salone dell’Auto di Torino 2019 sarà più ricco di quello precedente: tanti eventi e novità per l’edizione di quest’anno

Per i vertici del Salone dell’Auto di Torino 2019 l’obiettivo è già stato fissato: superare i risultati delle edizioni del 2017 e del 2018.
Le due grandi annate precedenti spingono a pensare che quello di quest’anno sarà un grande Salone. Per ripetere i grandi successi, l’organizzazione ha deciso di mantenere invariati i criteri utilizzati l’anno scorso. Sarà dunque previsto l’ingresso gratuito, l’apertura degli stand fino alla mezzanotte e la possibilità di ammirare delle anteprime delle case automobilistiche. Tutte condizioni che alimenteranno la curiosità dei partecipanti, che avranno l’opportunità di apprezzare dei veri e propri gioielli.
Quest’anno avranno inoltre grande spazio le vetture ibride ed elettriche (con speciali focus) e la Formula 1, che sarà uno dei temi centrali.
Per quanto riguarda i partecipanti, suscitarono grande interesse, nel 2018, i dati riportati dall‘Osservatorio Culturale del Piemonte, che aveva condotto lo studio per conto della Camera di Commercio. Le analisi avevano evidenziato gli ottimi numeri registrati nel 2017 e portato alla luce numerosi aspetti del pubblico e delle caratteristiche della kermesse.
Le rilevazioni dell‘Osservatorio avevano esaltato inoltre altri aspetti. È emerso che il pubblico del Salone è composto per oltre la metà da persone under 40. Gran parte del pubblico (circa l’80%) proviene da Torino e provincia. La maggior parte dei partecipanti manifesta inoltre grande apprezzamento per la location dell’evento, il periodo dell’anno in cui si svolge, la qualità degli elementi esposti e per la gratuità dell’ingresso.
Di fronte a queste premesse, occorre aspettarsi risultati ancora migliori. Tutto sarà verificato tra poco meno di tre mesi, tra il 19 e il 23 giugno, quando la manifestazione avrà effettivamente luogo. L’obiettivo è quello di superare quota 600mila visitatori: un’impresa alla portata, visto il fascino che esercita questo appuntamento su tutti gli appassionati di motori.


Commenti

Correlato:  1 aprile 1860: l'approvata la legge che regolamenta la prostituzione in Piemonte
SHARE