Home Arte Torna “Mattoncini in festa”, la mostra di Lego a Grugliasco dedicata alle...

Torna “Mattoncini in festa”, la mostra di Lego a Grugliasco dedicata alle celebri costruzioni

Tempo di lettura: 2 minuti

Torna “Mattoncini in Festa”, la mostra di Lego a Grugliasco dedicata alle costruzioni con i celebri blocchi: tante attrazioni disponibili

Sta per tornare “Mattoncini in Festa”, la mostra di Lego a Grugliasco.

Si tratta di uno degli eventi più suggestivi del week end del 12 e 13 gennaio 2019, che viene organizzato dall’associazione “Amici del modellismo” e che, quest’anno, giunge alla sua quinta edizione.

Un grande appuntamento, che richiamerà l’attenzione e la curiosità di giovani e adulti, appassionati o semplici ragazzi in cerca di svago.

adv
Loading...

Qui, i Mastri Costruttori Lego porteranno i propri capolavori e i propri modelli, in una suggestiva e innovativa mostra fotografica (e non solo).

Le attrazioni disponibili

L’edizione di quest’anno sarà particolarmente incentrate sulle opere fantastiche orientate a celebrare le scoperte dell’umanità. Ne sono esempio le creazioni appositamente realizzate in occasione del cinquantenario dello sbarco sulla Luna, passando per le
successive esplorazioni spaziali e arrivando fino ai paesaggi ispirati alla saga di Star Wars.
Ci sarà inoltre spazio per circa ottanta espositori presenteranno, i quali si affidano esclusivamente al proprio estro, alla propria immaginazione o proprio alla realtà. Ne saranno esempi l’opera che riprodurrà la favolosa caserma dei Vigili del fuoco dei Torinesi A. Gaviore e S. Isaia, piuttosto che la favolosa Isola dei pirati di E. Cavallo o, ancora, il fantastico villaggio Elves di Pino Fraccalvieri.
Ci sarà spazio anche per otto soci, esperti nelle costruzioni, che daranno vita a una città dalle dimensioni impressionanti, curando meticolosamente i dettagli.
Grande curiosità anche per i sempre più numerosi treni in movimento. Alcuni di essi saranno anche provvisti di una telecamera di bordo, che trasmetteranno in diretta il loro punto di vista privilegiato. Un inedito sarà invece la metropolitana 
multi piano, realizzata dal grugliaschese Roberto Dellacasa.
Per quanto riguarda i motori, si attendono i Camion del monzese Claudio Battaglia, i curiosi van di G. 
Gaio e le muscle car dei piemontesi F. Perotti e G. Fiorentino.
Infine, grazie agli organizzatori e ai fratelli Giannitti, sarà riservato ancora grande spazio a una selezione dei monumenti storici di Torino e la rete tranviaria per celebrare la visita di Gianduia e Giacometta in rappresentanza della Famija Turinèisa, prevista per per il primo pomeriggio di domenica.
Inoltre, la squadra Hidroping FLL, che prende parte anche al campionato mondiale della FIRST® LEGO® LEAGUE, esporrà al pubblico il proprio progetto di coding e robotica per la challenge mondiale “Into 
Orbit“. Domenica sarà presente la sedicenne Greta Galli di Varese, che presenterà la mano meccatronica da lei realizzata.
Per poter apprezzare al meglio tutti i particolari di questa kermesse, è disponibile anche il gruppo Facebook Fotografia Costruttiva. A oggi conta 4mila iscritti. Torna al GrugliascoFest con la conosciutissima mostra fotografica di immagini che hanno per soggetto gli omini della
famosa casa danese rappresentati in situazioni e ambienti reali, con decine di straordinari istantanee in grado di raccontare ognuna una storia.
Quest’anno, però, sarà anche contrassegnato dal debutto di pipposzxky, un fumetto che ben rappresenta come si possano utilizzare fantasia e Lego in un connubio tanto gradevole quanto unico.

Contatti, dettagli e informazioni

La mostra di Lego a Grugliasco si terrà sabato 12 e domenica 13 gennaio presso il Parco Le Serre, in via Tiziano Lanza 31. Il sabato sarà aperta dalle 14:30 alle 19:30. La domenica, invece, ci sarà una doppia apertura. La prima dalle 09:00 alle 13:00 e la seconda dalle 14:30 alle 18:30. La partecipazione è gratuita.
Per ottenere ulteriori dettagli e informazioni è possibile rivolgersi agli organizzatori all’indirizzo e-mail amicidelmodellismo@gmail.com.
Correlato:  Hallowine: fra street food e vino